HOSTIS HUMANI GENERIS

Presidente_Sergio_Mattarella
Quest’ uomo o e’ un traditore o e’ un ignorante, in tutti e due i casi occupando il posto che occupa e’ un criminale.

La Costituzione e’ stata scritta dai vincitori dell’ ultime Grande Guerra, I semiti, votata e promulgata da comunisti, politici marxisti, schiavi dei semiti. Purtuttavia non disperiamo di metterci al riparo dietro di essa in virtu’ della sottoforma e specie di intesa liberta’ individuale che essa intende a suo modo fornire allla stessa civilizzazione che si prefigge di minare e quindi di distruggere. Democrazia e Comunismo-Marxismo sono due facce della stessa moneta. Il Marxismo a sua volta e’ frutto della Religione Giudaica, la quale ha come scopo la distruzione totale di tutte le razze di questo pianeta al fine di compiere la profezia scritta nel Talmud, e cioe’ , una volta che il Popolo Eletto d’ Israele avra’ conquistato e soggiogato il Pianeta il Tetragrammaton (traduz. lett. “Dio”) spedira’ sulla Terra il loro cioe’ che essi aspettano da millenni, il Messiah.

Quando cio’ accadra’ il Mondo non uscira’ piu’ dalle tenebre in cui sara’ avvolto.

Principi fondamentali

Art. 1

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art. 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Art. 4

La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Art. 5

La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento.

Art. 6

La Repubblica tutela con apposite norme le minoranze linguistiche.

Art.7

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.[1]

Art. 8

Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge.

Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano.

I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

Art. 9

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Art. 10

L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.

Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.

Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici. [3]

Art. 11

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Art. 12

La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria [cfr. art.111 c.1nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili.

-Gli articoli che ci riguardano sono l’ART.3 , l’ ART.9 e l’ ART.21 :

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.
Noi , La Repubblica , promuoviamo lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica ,
siamo quindi tutelati e protetti dalla sacra egida posta dai Padri Costituenti
in virtu’ del loro potere e sempre in virtu’ di esso ogni legge successiva che
ivi contrasta la suddetta volonta’ dei Padri e’ illegittima poiche’ incostituzionale .
L’ Articolo 9 ci incorona con il fondamentale diritto dell’ uomo alla conoscenza,
allo sviluppo ed alla sua evoluzione , coloro i quali ledono questi principi
sono degli usurpatori, criminali, golpisti, eretici, terroristi .
L’ uso della Cultura addotto con falsita’ puo’ ledere la vita sociale
e la liberta’ degli individui ed allontanarli dal bene comune ,
ecco perche’ la Costituzione esercita un controllo primario prima sulle leggi
e poi sugli individui stessi che le applicano ,
per l’ART.3 :
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Noi ,La Repubblica, dobbiamo rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale , che limitando di fatto
la liberta’ e l’ eguaglianza , impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’ effettiva partecipazione alla vita politica, economica e sociale del Paese .

des

Giuriamo fedelta’ all’ ART.21 , ART.9 ed all’ART.3 ,
promettendo solennemente di difendere la Repubblica
CONTRO TUTTI I NEMICI INTERNI ED ESTERNI
che essa avra’ ad affrontare nel suo cammino .

I  MUTAFORMA

windman

-In questo tempo di crisi e di chaos dominato dai signori della guerra ,
da mercenari , anime nere e capitani di ventura ,
e’ necessario ricordare a tutti i cittadini i diritti fondamentali
che essi godono in virtu’ della Costituzione della Repubblica .
Nonostante oggi vi siano individui che si professano leader e condottieri ,
politici c.d. di alto profilo , magistrati , avvocati ,
imprenditori , non e’ per niente certo che costoro siano i veri candidati
alla guida delle nostre comunita’ .
Questi colletti bianchi , molti di essi , hanno infangato il nome della Repubblica,
hanno calpestato il sangue dei soldati che hanno dato via la loro giovane vita
al fine di renderci tutti liberi ed uguali .
Questi impostori , questi cancri della societa’ , devono essere individuati ,
combattuti e se non rieducati allora devono essere allontanati attivamente
dalla conduzione amministrativa della nostra Gloriosa Nazione .
Questi MutaForma non dovranno piu’ avere gioco facile nell’ arrecare danni
alla Salute Pubblica e all’ Armonia della Societa’ Civile .
I Mutaforma si nutrono delle anomalie create da questo Capitalismo Malato ,
si arricchiscono nell’ impoverimento e nella mancanza di Cultura Generale ,
Negrieri del latifondismo , Parassiti della Legge .
Grazie ad Internet essi diventeranno sempre piu’ deboli ,
vulnerabili ,saranno portati alla luce ,strappati dall’oscurita’ che li protegge.
Voi cittadini liberi siete chiamati alla lotta politica nella battaglia
per l’ affermazione della Suprema Verita’ sancita dalla Carta Costituzionale .

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s