I Giornalisti della TV, della Carta Stampata, della Radio e di Internet in Italia sono solo delle marionette. Non credete ai Media che sbandierano il Mito del Razzismo negli U.S.A. o in Europa dato che nessuno di voi ha mai sentito parlare di Cannon Hinnant,

o di altre storie simili alla sua e che accadono ogni giorno in Occidente.

Gli stupri, le violenze, le barbare uccisioni degli occidentali bianchi non fanno notizia.
Solo la ControInformazione sui Social riesce in qualche modo ad evidenziare come questi crimini non abbiano il giusto risalto nei Media, e che essi non vengano considerati come crimini d’odio solo perchè commessi su dei NON NERI.

WashingtonPost:

Le autorità della Carolina del Nord hanno accusato un uomo di omicidio di primo grado nella sparatoria che ha colpito Cannon Hinnant, un bambino di 5 anni che fra qualche giorno avrebbe dovuto iniziare l’asilo.

L’uomo in questione è un nero

Darrius Sessoms, un vicino di casa del padre del ragazzo, è stato incarcerato dopo il suo arresto lunedì. L’uccisione del bambino, avvenuta un giorno prima fuori dalla casa che condivideva con suo padre a Wilson, N.C., ha suscitato indignazione diffusa in tutta la nazione. Il suo nome era di tendenza sui social media, accompagnato da richieste di giustizia e una raccolta fondi per la sua famiglia ha raccolto più di $ 400.000.

Non c’è nulla che io possa immaginare che qualcuno abbia un motivo solo per correre e sparare a un bambino“, ha detto al Washington Post la nonna di Cannon, Gwen Hinnant. “Quindi non posso – voglio dire, non riesco a pensare a un motivo per cui sembra plausibile.”

L’assassino ha scontato due brevi periodi in prigione nel 2017, secondo quanto riportato dal Raleigh News & Observer. Uno era per possesso di droga, mentre un altro era per armi da fuoco e accuse di droga.

In tre occasioni, la polizia ha accusato Sessoms di mantenere una casa per attività di droga, secondo il giornale. In un caso, è stato condannato. Un altro è stato dismesso; una terza accusa era pendente.

Austin Hinnant, il padre di Cannon, ha detto al Wilson Times di avere avuto una relazione di buon vicinato con Sessoms. La notte prima della sparatoria, Hinnant stava cucinando il pollo e lo ha notato “seduto nella sua macchina, come se avesse molte cose per la testa”.

Ha invitato Sessoms. I due si sono seduti sulla veranda, sorseggiando birra insieme.

Chi vi parla di razzismo per strada, in TV, o sui giornali, o sui social, è solo un autentico figlio di buttana, marcio, infame, viscido e sporco.

“Il Signore dice di amare il tuo prossimo”, ha detto Hinnant, secondo il Wilson Times. “Stavo cercando di fare qualcosa di carino.”

Il giorno dopo, ha detto, Cannon stava andando in bicicletta davanti casa dopo che la famiglia era tornata a casa dalla chiesa. Dall’interno della casa, Hinnant ha sentito un forte rumore. Si è precipitato fuori, dove ha trovato Cannon a terra.

L’ho semplicemente preso tra le mie braccia e l’ho tenuto e tenuto“, ha detto Hinnant a WRAL. “E ho gridato, ‘Qualcuno mi aiuti, per favore, aiutami a salvare mio figlio. Dio, salva mio figlio, per favore. ‘

Ha detto di aver visto Sessoms camminare su e giù nel suo cortile, aggiungendo: “Non ho idea del motivo per cui avrebbe ucciso mio figlio“.

La polizia e i paramedici sono arrivati ​​e si sono presi cura di Cannon. È stato ricoverato in ospedale, dove è morto per le ferite riportate.

Le autorità hanno identificato Sessoms come sospetto la stessa notte. L’US Marshals Carolinas Violent Fugitive Task Force era tra le agenzie che lo hanno aiutato a rintracciarlo il giorno dopo all’interno di una casa a Goldsboro, a circa mezz’ora da Wilson.

Subito dopo la notizia, la storia di Cannon è stata colta da alcuni organi di stampa conservatori come un esempio di quello che vedono come un oltraggio selettivo tra la sinistra e i media mainstream. In mezzo a una resa dei conti nazionale sull’ingiustizia razziale, hanno spinto l’affermazione che la storia veniva ignorata a causa della razza: Cannon era bianco, mentre Sessoms è nero. La polizia non ha fornito indicazioni sul fatto che la razza fosse un fattore del crimine, che ha ricevuto copertura nazionale su USA Today, Fox News e CNN entro cinque giorni dall’accaduto.

Ma nessuno dei principali giornali italiani, marxisti, come Repubblica, CorrieredellaSera, FattoQuotidiano, Ansa, e porcate simili, hanno riportato questa notizia. Sono degli autentici criminali protetti da una legge fatta in modo tale che la possano fare franca NEL LORO INCITAMENTO ALL’ODIO VERSO I BIANCHI E ALLA VIOLENZA DIFFUSA CHE SI STA PROPAGANDO IN TUTTO L’OCCIDENTE.

Coprono i crimini degli Immigrati irregolari venuti in Occidente solo per saccheggiare e depredare, a loro non interessa verificare e controllare alle frontiere chi siano questi individui, a loro interessa che una loro percentuale, alta o bassa che sia, possa destabilizzare la nostra Società, distruggere la vita di tante famiglie, molte di queste ancora assolutamente ignare che la TV, i Giornali, il Mainstream dell’Informazione li stiano ingannando, portandoli a credere qualcosa che non esiste sotto i termini in cui questa feccia presenta il racconto quotidiano del nostro pianeta.

Questo è Augustin

E’ intervenuto in uno stupro in corso di due ragazze francesi da parte di ben cinque immigrati irregolari subsahariani a Lione.
Le ragazze sono riuscite a scappare ma Augustin nel momento in cui scrivo sta ancora lottando per la sua vita in ospedale.

Questa feccia che si fregia del titolo di “Giornalisti” alimenta ogni movimento insano, illogico, e contradditorio che ormai si ammira ovunque, come il femminismo…

Thot: Quando dico uccidi TUTTI gli Uomini I realmente voglio dire TUTTI

CanePorco: Anche George Floyd?

Thot: Cosa letteralmente è sbagliato in te?

Anonymous: Quell’uomo ha segnato un punto.