Ecco un atto di viltà umana promossa gente senza cultura, dignità, memoria, amore per il genere umano.

La rimozione di un Padre della Patria, e un Padre dei Neri.

Stonewall Jackson fu un uomo che crebbe in condizioni di povertà che pochi di noi potrebbero persino capire.
Attraverso l’alfabetizzazione, è stato in grado di frequentare il college e ha iniziato una illustre carriera militare.

Ha riconosciuto il potere della lettura e ha istituito una scuola domenicale per bambini neri.
Insegnò loro a leggere nonostante fosse illegale a quei tempi.

Fu quindi accusato e criticato ma dichiarò che la sua religione gli aveva comandato di insegnare e che avrebbe continuato a farlo.

Era per la graduale abolizione della schiavitù.

Era visto come un amico dei neri e trattava i suoi schiavi come una famiglia.

Una Chiesa prevalentemente nera a Roanoke ha vetrate incise con il suo nome a causa di ciò che ha fatto per la causa dei neri in America.

I Padri Fondatori e i loro generali ereditarono la schiavitù, non furono loro a crearla e mantenerla, piuttosto furono loro che promossero la sua graduale abolizione.

Questi neri e bianchi soggiogati dalle teorie nichiliste del marxismo possono imbrattare ogni statua confederata con un pennello largo e scrivere che quelli rappresentati erano dei razzisti e pretendere di far inghiottire alla gente che costoro non riuscivano a vivere “i loro tempi” secondo i nostri standard di oggi, ma sappiano solo che quello che stanno facendo è intellettualmente disonesto e meschino.

Cancellare la Memoria non renderà loro liberi ma schiavi di una menzogna.

Spero che la sua statua trovi un nuovo posto a Richmond in cui le persone possano scoprire e conoscere per la prima volta questo grande uomo, l’unico che fosse rimasto vivo tra i Confederati li avrebbe guidati verso la Vittoria a Gettysburg.

Hail Stonewall Jackson !