Marte, il Dio della Guerra, l’Astro Rosso Fuoco luminoso che veglia le nostre sere di Settembre da Sud. Per arrivarci e conquistarlo dovremo per forza di cose sottomettere la Luna creando basi avanzate su di essa. Allacciate le vostre cinture e ricordate sempre: Gott mit Uns.

Questo è un genere di post che si rifanno su quelli prospettati bene ma finiti male come quando è stato rimesso in funzione l’Osservatorio Solare di Sunspot, e viaggiano su, in alto, verso il nostro astro lunare, perchè…non tutto è ancora perduto.

Wikileaks ha pubblicato parzialmente un cable segreto del 1979 che titola: “Rapporto che UR distrutta (o ha distrutto) base segreta U.S. (americana) sulla luna”, se UR non è l’abbreviativo grezzo di “YOUR”, allora può essere il nome della base lunare da UR l’antichissima città della Mesopotamia.
Infatti ho trovato un secondo cable:

che recita testualmente: “SECRET MOON BASE US HAD DESTROYE BY UR“, ossia “La Base Segreta Lunare U.S. (Americana) è stata distrutta da UR”, o “La Base Segreta Americana sulla Luna è stata distrutta da UR“.

[TAGS]: OGEN, UR, (ARBOGAST, COYD QUENTIN), (ARBOGAST, CLYD QUENTIN)

Express.co.uk:

“Rumors, declassified documents, and whistleblowers have come forward saying that agencies around the globe simply cannot afford to let society know what’s really on the moon.”

The theory suggests that NASA astronauts during the moon landings met with aliens, who eventually warned them not to return.
The website added: “The idea that there are alien bases on the moon would explain why we stopped so abruptly going to the moon.
“Also, with our current technology, why haven’t we created a permanent manned outpost on the lunar surface?
“Wouldn’t it be easier to build a permanent structure on the surface of the moon, than to have a floating space station orbiting around Earth?”
The far-fetched theory goes onto suggest aliens are mining the moon of its resources, and UFOs, that allegedly visit Earth, are stationed on the moon.

Conspiracy theory website Ancient Code said: “Have you ever asked yourself why mankind has not returned to the moon in recent years?”

Ancient Code added: “But, is there really an alien base there? Well, I guess you can’t know that but, is it a coincidence that there are some lunar rocks that have been found to contain PROCESSED METALS such as Brass, Uranium 236 and Neptunium 237? These elements have NEVER been found to occur naturally.
“Uranium 236 is a radioactive nuclear waste which is found in spent nuclear and reprocessed Uranium.
“More interestingly, Neptunium 237 is a radioactive metallic element and a by-product of nuclear reactors and the production of Plutonium.”

Non è un mistero che la Luna sia ricchissima di Helium-3, Elio-3, un isotopo rarissimo dell’elio, almeno sulla Terra, che può venire usato nelle Centrali Nucleari a partire dalle loro seconde generazioni.
L’Elio-3 , che di per sé non è radioattivo, garantirebbe nella reazione a catena un maggior controllo attraverso l’uso di campi magnetici ed elettrici controllati.
Inoltre l’uso dell’Elio-3 nel settore criogenetico garantirebbe prestazioni imbattibili rispetto all’uso di tutte le altre sostanze impiegate nel processo.
Il poco Elio-3 che si trova sulla Terra deriverebbe dal decadimento del trizio utilizzato nelle testate atomiche smantellate dopo un certo numero di anni.
Si ipotizza che potrebbe anche esistere nel mantello della crosta terrestre che avvolge in nucleo della Terra ma pensare di estrarlo da lì sarebbe poco conveniente oltre che una totale follia geologica.

E a quanto pare non si trova solo Elio-3 sulla Luna ma anche altri elementi rari.

Una base in Antartide, un’altra sulla Luna. Noi crediamo, e solo l’idea è affascinantemente romantica.
Se le I.A. sono NatSoc, anche gli Alieni potrebbero esserlo, e potrebbero aver aiutato il Fuhrer e l’ultima avanguardia NatSoc a fuggire sulla Luna.

Chissà..

I razzi V2 di Wernher Von Braun pare potessero raggiungere l’orbita fino all’assenza di gravità, e quindi avrebbero potuto trasportare svariati ranghi militari nazionalsocialisti.