Andrew Yang : Siamo ad una sola Generazione lontana dall’altra prima di cadere negli stessi Campi degli Ebrei – We’re One Generation Away Falling Into The Same Camps As The Jews

La Cina una Gigante Dittatura Comunista, ed Andrew Yang, un ricco imprenditore (taiwanese) americano in corsa per la Casa Bianca per i Democratici, paventa il rischio che entro due decadi i cinesi che vivono in America saranno buttati in campi di concentramento, paragonandoli agli ebrei, questo perchè i bianchi non daranno via il Potere senza combattere.

Ma Yang dice anche qualcosa di estremamente controverso per un taiwanese nato in America e che lì ha macinato la sua fortuna, “che riempire di diversità la Società non la farà diventare più tollerante….“, ora che entro qualche decennio i bianchi diventeranno una minoranza sul loro suolo, a voi Andrew Yang.

So now that I’m running for President,
like I’ve learned more about the Asian American place in society and one thing that scares the heck out of me is that this country is heading towards being coming majority-minority by 2045 that’s 27 years from now
and so there’s a very happy notion in some quarters that the country will just become more tolerant as it gets more diverse,
do this figure than a math will take care of it because if you have enough people everyone will just have to get along unfortunately that is not really the way things play out if you look at historical examples there are very very few examples in human history of a dominant racial or ethnic group giving up its dominance over time,
that actually is not normal, that’s not a normal behavior and so if you look at what’s happening right now in this country you can see an increasingly insecure white majority becoming more and more hostile truly and who is going to be the boogeyman of the next 10 to 20 years who’s going to be the great rival to the United States in the eyes of American society: China.
That’s right and so what do you think the attitude is going to be over time for the shrinking insecure white majority that’s losing their jobs for let’s say Chinese Americans or Asian Americans.

I don’t I’m like I personally I said to a group at Harvard,

I think we’re one generation away from falling into the same camps as the Jews,

who were attacked in a synagogue in Pittsburgh like just a couple of months ago,

it’s like we’re probably one generation away from American shooting up a bunch of Asian saying

like you know Dan the Chinese, because there’s a giant cold war even more with China

where one generation away from falling into the same camps as the Jews,

who were attacked in a synagogue in Pittsburgh like just a couple of months ago.

It’s like we’re probably one generation away from American shooting up a bunch of Asian

saying like you know Dan the Chinese

because there’s a giant cold war or even more with China….

***

Così ora che corro per Presidente è come se avessi imparato di più sul ruolo dell’America Asiatica della società e una cosa che mi spaventa è che questo paese si sta dirigendo verso l’arrivo della maggioranza-minoranza entro il 2045, cioè a 27 anni da ora
e così c’è una spinta molto felice in alcuni ambienti che pensa che il paese diventerà più tollerante in quanto diventerà più vario, facendo questa cifra più di quanto una matematica possa realmente essere computata perché se hai abbastanza persone tutti devono solo andare d’accordo, purtroppo questo non è il modo in cui le cose si svolgono se si guardano gli esempi storici ci sono pochissimi esempi nella storia umana di un gruppo etnico o razziale dominante che rinunci al suo dominio nel tempo,
ciò in realtà non è normale, non è un comportamento normale e quindi se guardi cosa sta succedendo in questo paese, puoi vedere una maggioranza bianca sempre più insicura diventare sempre più ostile e chi sarà l’uomo nero dei prossimi 10 o 20 anni che andrà essere il grande rivale degli Stati Uniti agli occhi della società americana: la Cina.

Esatto, quindi cosa pensi che l’atteggiamento sarà nel tempo per la sempre più insicura maggioranza bianca che sta perdendo il lavoro, diciamo gli americani cinesi o gli americani asiatici.

Io non sono come io personalmente ho detto a un gruppo ad Harvard,

Penso che siamo solo una generazione lontana dalla caduta negli stessi campi degli ebrei,

che sono stati attaccati in una sinagoga a Pittsburgh un paio di mesi fa,

è come se fossimo probabilmente a una generazione dall’americano che lanciava un sacco di insulti agli asiatici,
sai Dan il cinese, perché c’è una guerra fredda gigante ancora di più con la Cina,

dove siamo ad una generazione dal cadere negli stessi campi degli ebrei,

che sono stati attaccati in una sinagoga a Pittsburgh un paio di mesi fa.

È come se fossimo probabilmente una generazione lontana dall’americano che spara ad un sacco di asiatici

dicendo: sai Dan il cinese, perché c’è una guerra fredda gigante o anche più con la Cina.

 

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.