Ebrei che negano l’Olocausto

Ebrei che non credono all’Olocausto.
Ne abbiamo segnalato diversi, anche eminenti figure, in alcuni precedenti articoli.
Ora scopriamo che ne esiste un agguerrito gruppo.
Questo ci da speranza per un domani migliore, scevro da criminali bugie che hanno condizionato e stanno ancora condizionando il futuro della nostra razza.

International.Christian.Embassy.Jerusalem

Ynet News ha riferito martedì che, sorprendentemente, esiste un gruppo di Ebrei che sono volati a Teheran per sostenere Ahmadinejad e la sua "investigativa" conferenza sull'Olocausto.
I membri della Neturei Karta, un gruppo di Ebrei Haredi che si oppongono con veemenza alla formazione di qualsiasi Stato Ebraico unificato prima dell'arrivo profetizzato dalla Torah del Messia , sono andati alla conferenza perché "condividono una piattaforma comune con Ahmadinejad quando si parla del cosiddetto mito del movimento sionista creato intorno l'Olocausto", secondo Israel Hirsch, un membro di Neturei Karta che vive a Gerusalemme. "Volevano chiarire a Teheran che il sionismo usa l'Olocausto come scusa per l'esistenza dello stato sionista nella Terra di Israele".
L'ex rabbino capo di Israele e attuale rabbino capo di Tel Aviv Israel Lau ha parlato con Ynet , ed è inorridito per la posizione e le azioni del gruppo antisionista. Inoltre non capisce le spiegazioni fornite dagli ospiti, se la conferenza ha lo scopo di negare l'Olocausto o di opporsi al sionismo. Secondo Lau, uno stesso sopravvissuto all'Olocausto, "Questo è qualcosa che non è tollerato dall'intelletto, qualcosa che è completa follia, vero caos. Se potrebbe essere esistere un ebreo, che per qualsiasi ragione, sia capace di stringere la mano a un negazionista quandoe siste ancora una generazione di persone con numeri tatuati tra le braccia in mezzo a noi - questa è follia che non solo non ha giustificazione, ma anche nessuna spiegazione ".

Ebrei Haredi, siamo vostri ammiratori e amici.
Uno studio storico internazionale su ciò che realmente accadde nei lager tedeschi è un obbligo morale e storico.
Ci sono troppe contraddizioni, prove, racconti fuorvianti, e analisi che dimostrano che le cose non sono andate per come i libri accademici e di storia ufficiale raccontano.

Se è realmente avvenuto perchè questi storici e accademici si sottraggono al confronto.
Di cosa hanno paura?
Che la giustificazione che portò alla creazione dello Stato d’Israele, con le terre rubate ai palestinesi e agli arabi, venga meno?

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.