SPENCER ALLA MICHIGAN STATE UNIVERSITY

Scontri violenti scoppiano prima del discorso programmato di Richard Spencer alla Michigan State University_di Lee Rogers.

Richard Spencer è stato alla Michigan State University ieri per un altro dei suoi discorsi universitari. Questa è sempre stata la piattaforma più efficace di Spencer, principalmente perché crea uno spettacolo e genera molta copertura mediatica.

È piuttosto straordinario vedere che i suoi discorsi attirano tanta attenzione. Spencer sta semplicemente sostenendo che i Bianchi dovrebbero avere le loro terre. In un mondo sano, questo non sarebbe un atteggiamento politico controverso.
In generale, i discorsi pubblici di Spencer attirano antifascisti e comunisti che attaccano violentemente i suoi sostenitori. Questo evento non ha fatto eccezione. La polizia ha arrestato più di 20 persone a seguito degli scontri avvenuti al di fuori della sede.

https://www.youtube https://www.youtube.com/watch?v=q9mkgffIH2U

Greg Conte, un alleato chiave di Spencer, recentemente assoldato, è stato arrestato dalla polizia. È strano che la polizia scelga di trattenere un uomo ben vestito come Conte semplicemente per esercitare i suoi diritti costituzionali. Soprattutto se consideriamo che abbiamo filmati che mostrano tutti i tipi di teppisti e insulti indesiderabili che lo circondano ingaggiando violenti imbrogli.
Il fatto che considerassero Conte una sorta di minaccia implica o un giudizio molto scarso o una strategia tattica “stupida come una volpe” da parte della polizia. Non è come se la polizia fosse autorizzata a detenere qualcuno perché pensa di essere un razzista. Sfortunatamente, sembra come se quella cosa esatta fosse accaduta qui.

È ovvio che gli antifascisti e i comunisti si sono presentati per provare a censurare violentemente la libertà di parola. Sono contrari alla libertà di espressione perché la loro ideologia politica non regge a parità di condizioni. Le loro politiche sono basate sull’emozione invece che sui fatti e sulla logica. Se hai un libero scambio di idee, diventa ovvio che le loro opinioni politiche sono pazze e non coincidono con la realtà. È esattamente la stessa ragione per cui stiamo assistendo a una spinta importante per censurare la libertà di parola sulle piattaforme dei social media.

Nonostante tutto il caos fuori dai locali, Spencer è stato finalmente in grado di pronunciare il suo discorso – ed e’ decisamente andato meglio di un sacco di eventi precedenti!

Ecco il suo discorso su Periscope diviso in due parti.

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.