#EXITALY

Andrew Anglin nel suo editoriale sul DailyStormer a proposito delle recenti elezioni in Italia appare soddisfatto , come noi del resto, sui risultati ottenuti dalla Destra AntiImmigrazione e AntiEuropeista in Italia.

Come straniero non immerso nella realta’ italiana tuttavia sottovaluta un po’ di cose, vediamo quali:

EXITALY. di Andrew Anglin
Movimento cinque stelle: non necessariamente razzista, ma contro l'immigrazione, e Anti-UE. Chiede l'espulsione di tutti gli immigranti illegali
League: fondamentalmente bianco nazionalista. Ma con una posizione fangosa sull'UE.
Forza Italia: Equivalente al GOP in molti modi, cornuta ma ancora di Destra e apparentemente anti-immigrazione.
PD: Pro-immigrazione, ma non folle estremista di sinistra. Recentemente hanno promosso politiche di immigrazione più conservatrici per ottenere il loro 19% in queste elezioni.
Sostanzialmente e ufficialmente non c'è più il centrismo in Italia. È tutto un gruppo di ex gruppi marginali che stanno diventando il mainstream e stanno spingendo quello che era il mainstream - il centrismo è stato il mainstream in ogni paese occidentale da quando Hitler è morto. E il fattore trainante dietro tutto questo è l'IMMIGRAZIONE.

Sul fatto che il Movimento5Stelle sia antimmigrazione e’ tutto da vedere, sono un movimento senza ideologia, senza riferimenti culturali, un movimento che basa tutto sulla politica del no ai privilegi, e della trasparenza, tranne che restare vittima delle stesse cose che combattono con parole e pochi fatti.
Inoltre sono stati i loro parlamentari e senatori con i loro voti a depenalizzare il reato di immigrazione clandestina, favorendo di fatto l’inondazione delle nostre citta’ con dei perfetti sconosciuti con un bassissimo IQ, provenienti dall’Africa, che hanno rimpinguato le file degli spacciatori, dei ladri, dei lavoratori in nero, degli sfruttati sul lavoro a discapito degli italiani, e anche i crudeli macellai di Pamela Mastropietro e tante altre innocenti vittime italiane.
Anche sull’Euro non hanno un’idea chiara, oggi sono contro l’Euro, domani cambieranno di nuovo idea, perche’ si accodano ai conservatori europeisti dello Status Quo: Cambiare tutto per non cambiare nulla.

E poi ancora:

Il popolo ebraico sa che gli occhi del mondo sono sempre alle elezioni straniere in questi giorni perché tutti noi abbiamo a che fare con la stessa kikery: l'invasione dell'immigrazione, ma anche transessuali, kikery economica, femminismo e altri strani ebrei.
Le elezioni di ogni paese sono ora un grande evento internazionale, perché stiamo guardando alle nazioni sorelle per vedere come affrontano i loro problemi. Questo è uno dei motivi per cui l'elezione di Trump è stata così importante, perché nonostante l'Europa si stia sempre lamentando dell'America, siamo molto fermamente al centro dei loro pensieri e prendono sempre spunti da noi. Ho sostenuto che la candidatura di Donald Trump è una parte importante di ciò che ha dato agli Inglesi il coraggio di votare la Brexit. E penso in Italia, è la stessa cosa.
Siamo tutti in procinto di incoraggiarci l'un l'altro: "Sì, va bene. Va bene essere bianchi, va bene avere/amare il tuo paese, va bene non voler essere seppellito nei rifiuti genetici dell'intero pianeta."
E questo rende gli ebrei pazzi. Vogliono isolare i goy, riportarli nelle loro proprie angolazioni e attaccarli individualmente. Non vogliono un fronte internazionale di liberazione dei goyim - e questo è molto chiaramente ciò che sta emergendo.
Non credo che #Italexit sia un buon nome, per niente.
Quindi sto spingendo per un approccio radicale nuovo ai guerrieri anti-UE: penso che dobbiamo andare dritti all' #Exitaly.
Non solo suona meglio e rotola dritto fuori dalla lingua - a differenza di "Italexit", che confonde per cercare di dire qualcosa di veramente importante- respira anche freschezza nell'atmosfera anti-UE. È una nuova svolta per una vecchia tradizione.

La chiave per leggere i problemi del mondo attraverso la Politica e la GeoPolitica e’ sicuramente conoscere la Kikery.
Purtroppo in Italia c’e’ molta paura a parlarne, questo non significa che sia sconosciuta, solo che anche elementi di estrema destra, o destra radicale, faticano a parlarne o sono censurati sul nascere dai media se tentano di farlo.
Per parlare della Kikery bisogna conoscerla bene, conoscere realmente la Storia, non i racconti marginali che insegnano nelle scuole italiane o che si leggono sulla carta straccia stampata sempre dai kike.
L’Informazione Generale , la Stampa ed i Media in generale sono sotto la direzione pressoche’ totale dei Kike.
Un semplice fatto aiutera’ la vostra breve memoria.
Ricordate nell’ultimo mese prima delle Elezioni del 4 Marzo cosa e’ accaduto ?
In TV, nelle Piazze, ovunque c’erano giornalisti di sinistra, moderati, ipocriti, e antifa, sinistrorsi, gentaglia varia colorata, che dava il via a manifestazioni VIOLENTE contro il fascismo, contra Forza Nuova e Casapound.
Questi due partiti hanno totalizzato insieme neanche il 2%.
Eccovi spiegata come funziona la Kikery, o dottrina ZOG delle Lobby Ebraica.
Parlare di problemi che non esistono, distogliere l’attenzione dai problemi reali e mettervela in culo.

Chi non parla della Kikery non ha futuro, chi non ha elementi a sufficienti per parlarne stia zitto.
Skinhead e feccia varia tacciano davanti alle TV, possono fare solo danno, invece per fare realmente danno ai Kike dovrebbero cambiare atteggiamento, informarsi, ed opporsi senza violenza, tranne verbale, tranne che esercitarla per legittima difesa.
Ecco tutto. Per ora.

Advertisements

One thought on “#EXITALY

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.