BESTIE

Ci sono piccole notizie di attualita’ che mi fanno venire il voltastomaco.

Non e’ con la violenza contro un singolo malcapitato, di qualunque razza, e di qualunque sesso… che migliorera’ la nostra Societa’ ma che anzi la peggiorera’.

LAREPUBBLICA.

SIRACUSA. Gli grida: "Sei gay". Poi lo picchia selvaggiamente, fino a fargli perdere un occhio. Il pestaggio sabato pomeriggio nel centro di Augusta, nel Siracusano, ai danni di uno studente ventenne che era in compagnia di amici. Il ragazzo è stato prima offeso, deriso e successivamente aggredito. Trasportato all'ospedale Umberto I di Siracusa, è stato sottoposto a un delicato e lungo intervento chirurgico oculistico ma purtroppo ha perso l'uso di un occhio.
Giunti sul luogo dell'aggressione, i carabinieri, al termine di una breve indagine, hanno arrestato per lesioni personali gravissime M.M., 23 anni, di Augusta. Secondo quanto accertato dai militari, l'aggressore, mentre era a bordo della sua auto con un amico, ha notato una comitiva di ragazzi che chiacchieravano in una piazza del centro. E' sceso dalla macchina e, senza alcun motivo apparente, ha cominciato a deridere uno di loro. Poi ha spostato le sue attenzioni anche sul ventenne. Dopo schiaffetti al volto e frasi di scherno, ha colpito lo studente con violentissimi pugni al volto.
M.M. è stato poi rintracciato nella stessa piazza in cui era avvenuta l'aggressione, arrestato e rinchiuso nel carcere di Siracusa. I militari indagano ora per ricostruire se il giovane si è reso protagonista in passato di altri episodi di intolleranza o di bullismo nei confronti di ragazzi che non hanno mai denunciato.

Wotansvolk porta la sua solidarieta’ a quel ragazzo di Siracusa, pestato e privato della vista da parte di un animale di cui l’unico valore e merito che dovrebbe avere adesso nella sua vita sarebbe un’esecuzione capitale immediata, dando così un fulgido esempio del destino a cui bestie di qualunque razza e/o religione si ritroveranno dopo aver abusato del loro libero arbitrio.

Ed anche un’invettiva contro chi non ha mai denunciato quella bestia prima di ora.
Pentitevi e sostenete che DENUNCIARE LE BESTIE E’ UN DOVERE PRIMARIO DI TUTTI I CITTADINI.

Fare i forti con i deboli o i codardi non e’ un’opzione per nessun Nazionalista che si ritenga tale.

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.