LA VERITA’ SUI SOCIAL MEDIA: TWITTER

di Lee Rogers, correzioni aggiunte e piccoli sviluppi di F.McLeane

Considerando tutti i cessi della strada provenienti dall’India che Twitter assume, sarebbe interessante sapere se il loro dipartimento Risorse Umane fornisce loro un addestramento obbligatorio anche per il bagno. In caso contrario, devono avere una squadra di pulizie molto impressionante!

All’inizio della scorsa settimana, Project Veritas ha rilasciato un paio di video sotto copertura con commenti di vari dipendenti di Twitter. Il filmato ha praticamente confermato tutto ciò che già sappiamo sul funzionamento interno dell’azienda. La compagnia cospira attivamente per censurare le persone che hanno opinioni politiche a Destra del pensiero di Karl Marx. È una piattaforma completamente controllata con una polizia di pensiero in stile Big Brother.

Uno degli aspetti più interessanti del secondo video è stato il numero di dipendenti marroni e neri presenti. Era un montaggio senza fine di melma non bianca.

Ecco di nuovo il video in caso ti sia sfuggito:

Risulta che Twitter fa molto affidamento sul programma del visto H1B.
Sembra che abbiano avuto un particolare interesse nell’assumere ingegneri dall’India.
Anche se questi street shitters, o cessi da strada, si rendono orribili ingegneri, in genere non mettono in discussione le direttive della direzione e possono essere pagati molto meno dei bianchi. Questo è ovviamente il tipo di impiegato che Twitter vuole.
Certamente non vogliono assumere dipendenti che potrebbero eventualmente mettere in discussione le politiche orrende, fraudolente e probabilmente illegali della compagnia.

Tra il 2015 e il 2017, Twitter ha richiesto oltre 1110 visti H1B e certificazioni di manodopera. 116 di loro erano per indiani e altri 100 per i cinesi: il tutto presso l’associazione delle risorse umane , diretta dall’ebreo Ruth Rubenstein, che è il principale contatto per queste richieste di visto.

Voi ragazzi potreste voler scavare a fondo sulle sue informazioni di contatto e fare alcune domande su questo piccolo programma che stanno eseguendo. Ma quanti di voi lo faranno?

Il punto di partenza fondamentale è che hai un gran numero di stranieri che lavorano su Twitter che stanno attivamente soffocando il discorso politico libero dei bianchi americani ed europei.

Chiaramente, questa è una situazione disgustosa. Twitter dovrebbe essere immediatamente esaminato per l’abuso di H1B. Non puoi venirmi a dire che hanno bisogno di assumere un esercito di smargiatori di strada dall’India per fare lavori di programmazione ed ingegneria. Ci sono indubbiamente molti americani bianchi che potrebbero facilmente riempire questi lavori e farli a un livello molto più alto.

James O’Keefe di Project Veritas sembra avere più riprese sotto copertura che espongono Twitter, comprese le riprese del loro CEO Jack Dorsey. Dice che rilascerà tutto questo Lunedì.
Personalmente non vedo l’ora di vederlo.
O’Keefe è una delle poche persone in circolazione che sta facendo un vero giornalismo legittimo.
Questo è il tipo di cose che i giornalisti della vecchia scuola erano soliti fare.
Sfortunatamente è diventata un’arte perduta nell’era dei tubi, dove i giornalisti della stampa mainstream sono pochi passi indietro sotto i blogger.

Spero che questo spinga il Governo a regolamentare la merda di Twitter o a gasare il sito dai tubi. È ridicolo che una compagnia privata come questa abbia una così forte pressione sul discorso politico della nazione.

Persone come me, Andrew Anglin e gli altri ragazzi che ruotano intorno al Daily Stormer non dovrebbero essere resi come non-persone da una compagnia privata perché non amano le nostre opinioni politiche.
I nostri punti di vista sono validi in base alla popolarità del nostro lavoro.
Meritano di essere ascoltati nell’arena pubblica che nel XXI° secolo è ora incentrata sui grandi siti di social media.
Non dovremmo essere messi a tacere dall’esercito di Twitter, da un esercito di shitters di strada indiani!

La loro paura della verità non è una scusa valida per questo!

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.