LA VITA E’ MERDA

Erano anni che dovevo scrivere questo pezzo ma non saprei spiegare perche’ alla fine lo abbia fatto solo ora.
Benigni, il fangoso de La Vita e’ Bella, l’Ignorantone miliardario grazie ai produttori cinematografici Ebrei… adesso e’ finalmente esposto alla nostra Retaliation.

Scoprite chi e’ realmente questo pezzo di merda bastardo e ignorante da Oscar.

Che pezzo di merda.
Pensate, un mediocre volgare cialtrone come quello, con evidenti disabilita’ mentali dovute alla sua evidente mancanza di cultura, e’ miliardario, vince l’Oscar, e viene considerato pure un grandissimo artista piuttosto che un grandissimo pezzo di merda dalla Societa’.

La frase non appartiene a Voltaire, uno dei piu’ grandi filosofi antisemiti della Storia Umana (questa tra le altre cose, COSA NON CONOSCIUTA DA QUEL GRANDISSIMO PEZZO DI MERDA) ma appartiene a Evelyn Beatrice Hall:

Ch. 7 : Helvétius : The Contradiction, p. 188
‘What a fuss about an omelette!’ he had exclaimed when he heard of the burning. How abominably unjust to persecute a man for such an airy trifle as that! “I disapprove of what you say, but I will defend to the death your right to say it,” was his attitude now.

Che trambusto su una frittata!’ aveva esclamato quando aveva sentito parlare del rogo. Com’è abominevole ingiusto perseguitare un uomo per una sciocchezza così ariosa!
‘Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo’, era il suo atteggiamento adesso.

E visto che siamo in tema di frasi celebri attribuite erroneamente a Voltaire, eccone un’altra che ha fatto epoca:

“To determine the true rulers of any society, all you must do is ask yourself this question: Who is it that I am not permitted to criticize?”

“Per determinare i veri governanti di ogni società, tutto ciò che devi fare è porti questa domanda: chi è colui il quale non sono autorizzato a criticare?”

____________________KEVIN ALFRED STROM

‘I’m Kevin Alfred Strom, the author of the quote.
‘I do oppose the looming genocide of the European race, so, perhaps in the eyes of certain moneyed groups, that is enough to earn the appellation “neo-Nazi.” It’s not a term I’d use.
‘I am not now and have never been guilty of any crime against children, contrary to the utterly false assertions of the Guardian and the Sydney Morning Herald, who actually have so little regard for the truth that they call me a “child pornographer” and even publish a mocking graphic to that effect. As I made clear in open court during my politically-motivated trial, the only thing I am guilty of was having disgusting images planted on my computer by other people — with the collusion of an agent of the rogue US secret police agency, the so-called “Joint Terrorism Task Force,” and a vicious ex-wife who was by her own admission sharing the agent’s bed.
‘My harrowing experience is proof of the truth of my assertion in the quote: I dared to criticize those who “cannot be criticized” — the same ones who are engineering our genocide.’

‘Sono Kevin Alfred Strom, l’autore della citazione.
“Mi oppongo al genocidio incombente della razza europea, quindi, forse agli occhi di certi gruppi monetari, cio’ e’ sufficiente per guadagnare l’appellativo “neo-nazista “. Non è un termine che userei.
“Non sono ora e non sono mai stato colpevole di alcun crimine contro i bambini, contrariamente alle false affermazioni del Guardian e del Sydney Morning Herald, che in realtà hanno così poco riguardo per la verità che mi chiamano un” pedopornografico “e persino pubblicano un grafico di derisione in tal senso. Come ho chiarito in un’aula apertamente durante il mio processo politicamente motivato, l’unica cosa di cui sono colpevole è stato avere immagini disgustose scaricate(piantate,lett.) sul mio computer da altre persone – con la collusione di un agente di una falsa agenzia di polizia segreta degli Stati Uniti, la c.d. “Joint Task Force del terrorismo”, e una viziosa ex-moglie che per sua stessa ammissione condivideva il letto con questo agente.
“La mia esperienza straziante è la prova della verità della mia affermazione nella citazione: ho osato criticare coloro che” non possono essere criticati “- gli stessi che stanno ingegnando il nostro genocidio”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s