Tratto da una storia vera che pochi media raccontano, la recente vicenda del giovane avvvelenatore di Padova che ha usato il tallio per avvelenare parte della sua famiglia sembra ispirarsi a film e libri del genere ma ha uno spin in piu’ proveniente dal mondo aramaico.

Pochi o molti sanno che gli Ebrei si ritengono il popolo eletto, coloro che sono stati scelti da Dio per guidare l’umanita’. Quindi, gli Ebrei sono , secondo la loro visione profetica di Abramo, la razza superiore. Tutti i non ebrei invece sono “impuri”. Questa visione semita delle razze, presente anche nell’Islamismo, dovrebbe portare alla riflessione tutte quelle persone che da decadi subiscono il lavaggio del cervello sugli Ariani.

Gli Ariani non possono considerarsi la razza superiore perche’ gli Ebrei sono la razza superiore, e via giu’ film, libri, racconti, invenzioni, e fango a piu’ non posso sui veri padroni e creatori delle Societa’ Occidentali Europee ed Americane.

Il giovane avvelenatore di Padova si era convertito anni fa al Giudaismo. La sua nuova religione che lo rende Ebreo con o senza pedigree, dato che non tutti gli Ebrei sono semiti, ha inculcato in lui la fierezza e spietatezza della “razza superiore” alla quale lui a buon diritto ormai appartiene.

Cosa farne del resto della sua famiglia che non aveva minimamente intenzione di convertirsi all’ Ebraismo ?

Sterminio.

***

Link Referenze:

http://corrieredelveneto.corriere.it/padova/cronaca/17_dicembre_07/avvelenati-tallio-metallo-stato-comprato-un-azienda-padovano-8d8c4634-db29-11e7-8dcd-4648f05c3fb1.shtml

IL MANUALE DEL GIOVANE AVVELENATORE