LA SQUALLIDA DIVERSITA’ DEL CALCIO

Lo Sport del Calcio così per come e’ diventato non mi e’ piu’ interessato almeno da prima della fine degli anni novanta. Pubblicita’ invasiva costante e monotona, partite non piu’ per lo spettacolo dei tifosi ma per solo puro show televisivo, e stranieri a ondate , di tutti i tipi, i gusti e le misure.


Un mondo sportivo corrotto, pieno di scandali, carte false, scommesse come mele marce, ed infine i piu’ brutti esempi che questi c.d. idoli delle masse possano dare.

Dico, non c’e’ niente di genuino nel seguire una fiction, un irriverente racconto agonistico basato sul nulla, anzi sui milioni di euro che questo allenatore o questo musulmano, negro , o bianco traditore e giocatore riceve in dono solo per correre e fare quattro sceneggiate sotto curva ai tifosi con gesti da icona frocia e meschina.

Questo mondo produce gente cretina, come gli ultra’ e la loro violenza senza senso adoperata per fare del male alla propria razza. Questi rifiuti umani che picchiano odiando l’ avversario invece di rispettare il proprio simile prima e dopo, e mai avversario.
Questa corruzione degenerativa lavora proprio in questo modo. Si inasprisce il divario tra spettatore , tifoso, e giocatore, e si incupisce con messaggi occulti che dietro la celebrazione dell’eroe giocatore nascondono un retroscena inquietante, fatto di svalutazione dell’Io, degenerazione, mercimonio, e niente alla fine di veramente umano e civico.

I messaggi di No all’Odio , o i messaggi di Odio che avvengono nell’arena degli stadi fanno parte di questa sorta di labirinto a specchi per le allodole. La verita’ e’ che ambedue le parti sono nient’altro che due facce della stessa moneta, una moneta che non permette la propria redistribuzione ne’ nella ricchezza materiale, ne’ nella ricchezza propria dello spirito umano.

L’Italia non andra’ ai mondiali in Russia, e magari c’e’ gente preoccupata per questo. Come se questa gente venisse pagata milioni di euro per atteggiarsi a stare “preoccupata”, o indignarsi.

L’Italia non e’ andata ai Mondiali perche’ non e’ abbastanza “negra”.

come le altre Nazionali Europee e non a noi vicine o meno.

L’Italia non e’ andata ai Mondiali perche’ quello che viene considerato il suo “uomo” di punta non e’ un uomo ma una carogna.
Ora qualche sbruffone da due cent ribattera’: “Ah ma tu Hai fatto quello che ha fatto Buffon?” Ah, perche’ Buffon che ha fatto?

Ha tradito la propria bellissima e bravissima moglie con una “discussa” signorina da talk show, un vero Nazionalista mai tradirebbe la propria moglie e madre dei suoi figli.

Ha fatto pubblicita’ massive per soldi, il grande eroe portiere di tutti i tempi:

Testa usata solo per consumare shampoo, tra l’altro gratuito , al campione…

Ha promosso il gioco d’azzardo.

Ha rappresentato il marcio della degenerazione mediatica nel mondo dello Sport, dando cattivi esempi ai ragazzi, comportandosi da falso come il resto dei suoi colleghi.
In nome dell’ AntiRazzismo non si e’ battuto per mitigare i danni rappresentati DALLA MASSIVA PRESENZA DI NON ITALIANI NELLE SQUADRE DI TUTTI I GIRONI,

ha contribuito a far perdere, insieme ai suoi colleghi e procuratori, il senso di Identita’ Nazionale.

Così una Nazione esce sconfitta: come esce di scena quel traditore di Paolo di Canio, quando per convenienza e paura di dire le cose per come stanno o non dire le cose perche’ NON SI E’ CULTURALMENTE IN GRADO, si rinnega la propria Identita’ Nazionale ,

Così si esce sconfitti, quando UN “MISERO” PERSONAGGIO SQUALLIDO ED INVENTATO ARTIFICIALMENTE E’ ERETTO AD ICONA DI UN MONDO DI GIOVANI INCONSAPEVOLI , SENZA PERSONALITA’ PROPRIA E SENZA PIU’ IDENTITA’, una Nazione tutta esce sconfitta.

Una Nazione non esce sconfitta quando un vecchio rimbabito e miliardario ebete si squattrina affare perso dopo affare perso AL VOLER A TUTTI I COSTI RIMANERE TRA DUE PALI E DUE CALDE COSCE DI UNA DISCUSSA PRESENTATRICE DALLE CIGLIA LUNGHE, LUNGHISSIME…

NON DANDO COSì SPAZIO AI GIOVANI.

Vecchi di merda che non danno spazio ai giovani, italiani, bianchi, ma danno spazio alla feccia planetaria CHE NON HA CERTO COSTRUITO LA CIVILIZZAZIONE IN QUESTO CONTINENTE.

Tutti voi che seguite il calcio, con i vostri abbonamenti, pay tv, stadio, e trasferte a pagamento varie, siete colpevoli di alimentare la degenerazione e la corruzione nella Societa’, la falsita’ di mondi artificiali che invasivamente vi distolgono dai problemi veri che dobbiamo affrontare tutti , ora, subito, prima che sia troppo tardi.

Morite, perche’ gia’ siete da adesso solo dei miserabili “bianchi” e vecchi di merda.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s