FORT ALEXANDER

Fort Alexander I, o fortezza delle peste, eì una fortezza su un’isola artificiale nel Golfo vicino a San Pietroburgo e Kronstadt. Tra il 1899 e il 1917, il forte era adibito a laboratorio di ricerca sulla peste e altre malattie batteriche.

Lo Zar Pietro I si applico’ per far costruire queste fortezze nel mare antistante il golfo di San Pietroburgo, la prima fortezza fu costruita nell’isola di Kotlin, Fort Kronshlot, nel 1704.

Fort Alexander fu progettato da un francese, infatti una costruzione simile ricorda Fort Boyard in Francia. L’edificio ha tre piani e un cortile al centro , l’insieme occupa uno spazio di oltre 5000 mq.

Dopo l’impiego per scopi militari, il Forte fu utilizzato come laboratorio di ricerca sulle malattie infettive.
Nel 1890, a seguito della scoperta della patologia della peste da parte di Alexandre Yersin, il governo russo costituì una speciale commissione per la prevenzione della malattia e per facilitare la ricerca in questo settore specifico di batteriologia.
Fort Alexander fu quindi rinnovato per il nuovo scopo tra il 1897 e il 1899: al suo interno venne allestita una biblioteca di scienze, dei laboratori di ricerca compresi dei laboratori di contenimento, una scuderia per i cavalli da laboratorio, un impianto di cremazione per animali da laboratorio e altre strutture utili alla ricerca. Il Team di medici e scienziati che lavorava a Fort Alexander si prodigo’ anche nello sviluppo di sieri contro il colera, il tetano, il tifo, la scarlatina e una serie di infezioni da Staphylococcus e Streptococco. Questo lavoro era molto piu’ pericoloso di quel che puo’ sembrare leggendo frivolmente queste righe, infatti ci furono diversi casi di peste polmonari e bubbonici tra il personale nel 1904 e nel 1907. Con l’ avvento dei porci comunisti la fortezza laboratorio fu abbandonata e le sue attrezzature furono trasferite in altri laboratori a Mosca e Saratov.

Dopo il 1917, la Fortezza fu utilizzato dalla Marina Militare Russa, per le strutture di stoccaggio e riparazioni.
Nel 1983, il Forte fu spogliato definitivamente dei suoi impianti e abbandonato.
Alla fine degli anni ’90 e all’inizio del 2000, Fort Alexander divennne popolare per i rave party, roba vergognosa.
Dal 2005 Fort Alexander è stato formalmente gestito dall’ Amministrazione del centro congressi presidenziali conosciuto come Palazzo Costantino a Strelna.
Nel 2007 e’ stato lanciato un necessario progetto per la ristrutturazione della struttura.
Attualmente visitatori occasionali possono accedere alla Fortezza grazie a barche adibite al trasporto dei turisti.

LINK X APPROFONDIMENTI:

http://www.kronstadt.ru/forts/alex.htm

http://www.bbc.com/future/story/20170926-the-deadly-germ-warfare-island-abandoned-by-the-soviets

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s