IL PARADOSSO

La recenda vicenda dei tifosi laziali accusati di antisemitismo per delle magliette con il volto di Anne Frank sulla maglietta delle squadre rivali e la conseguente polemica esplosa e mandata alla deriva dai Media Sionistroidi rivela un chiaro paradosso…

Primo:

Il Diario di Anne Frank e’ una truffa. Come gia’ descritto in questo articolo: Dogma.

Secondo:

Anche ammettendo una simile tragica e commovente storia o racconto, Anne Frank era un’ Ebrea ashkenazi, cioe’ una ebrea NON DI ORIGINE SEMITA, ma proveniente da un ceppo caucasico Indo-Europeo convertitosi all’Ebraismo secoli fa , non proveniente dalla Giudea. Quindi, e nessuno puo’ contraddirmi, non e’ antisemitismo criticare o ingiuriare una persona che non e’ chiaramente semita. Vi offendereste voi italiani se vi ingiuriassero : “Sporchi messicani?”. Io mi farei quattro risate concedendo il minimo sforzo mentale per assorbire o analizzare una situazione/insulto proveniente al di fuori di ogni dubbio da degli sciocchi ignoranti, quantomeno in geografia.

Terzo:

Come gia’ scritto, mi ha sempre disgustato l’utilizzo di qualsivoglia slogan, coro, o propaganda provenienti dal mondo sportivo, da stadio, dai tifosi ultra’, e creati attingendo da presunti o meno avvenimenti storici per insultare e/o denigrare gli avversari e i loro supporter.

Esiste gente proveniente dei ranghi medio-bassi o bassi che malgrado tutto ha un senso identitario e solidale verso i membri della propria razza. Questo e’ l’ unico bene che possiedono, ed e’ anche il piu’ grande bene che tutti noi bianchi possediamo e mai potra’ essere sostituito da un bene piu’ grande: la propria razza.

Tuttavia, la loro cultura e conoscenza storica, di fatti e caratteri storici, e’ basata su “sentito dire”, racconti mediocri, veloci letture, e televisione…media abile al camuffamento, al “melting pot” delle informazioni, abili a loro volta a creare disinformazione, relazioni sommarie, contraddizioni e paradossi nella Societa’, cioe’ tutte cose che vuole il nemico.

Emetto quindi una condanna.

Condanno le tifoserie degli ultra’ di estrema destra di “sostegno” alle tesi di chi loro stessi additano come avversari, nemici , anche politici,

Condanno la loro ignoranza dovuta all’ assorbimento di idee e dati confusi, lasciati iniettarsi nelle loro vite al fine della disintegrazione delle stesse.

Voi Ultra’, siete degli incivili, degli orsi barbari da mettere in riga usando un rigore che possa rasentare la stessa violenza con cui operate ma del tutto priva di illogicita’ e paradossi,veleni che aiutano il Nemico.

Voi Ultra’ , siete una mera disgrazia , e ben poca delizia, per tutta la nostra compagine politica e tutto il nostro asset di Intellettuali Iperfascisti che si ispirano a Carlyle, ad Evola, a Pierce…ai Padri Fondatori Americani.

Vergognatevi.

E mettetevi a studiare.

Advertisements

2 thoughts on “IL PARADOSSO

  1. David Lane Robert J. Matthews and the others of Silent Brotherhood must not have died in vain. Tell your sons and your daughters that Great White Men once saw evil and OPPOSED it, though it cost them their very lives!!!!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s