NAZIONALISMO DA OSTERIA

“Immagina di provare a dominare il mondo piangendo e silenziando il dissenso e giocando la parte della vittima, Ecco chi sono loro…”

__________________________FrogWave

Gia’ ho scritto che non condivido assolutamente il Fascismo di Mussolini e  i partiti che si ispirano al Fascismo di Mussolini.

Questi partiti che si proclamano di Destra, o addirittura di Estrema Destra, non si sa bene cosa vogliono, sicuramente non vogliono un Etnostato, non vogliono essere definiti antisemiti, e non vogliono essere definiti razzisti.

Ma allora che vogliono dalla Politica, dall’Economia e dalla Societa’ ?

Dialogare con i Comunisti ?

L’ esempio cult che calza questa descrizione in Italia e’ Casapound. Il solo nome fa cagare. Ma ok non giudichiamo da pregiudizi, ma dai fatti.

Quelli di Casapound non vogliono essere chiamati razzisti e antisemiti, questo e’ un fatto.

Non credono alle cospirazioni, quindi ai Protocolli dei Savi di Sion, agli Illuminati, alle circostanze poco chiare dietro gli attacchi del 9 11 2001, e a questo punto non credono neanche ai massoni, alle logge segrete, e perfino alle transazioni e movimenti bancari dell’ Open Foundation dell’ Ebreo George Soros.

Ma a cosa credono e si ispirano ?

Credono al ventennio Fascista, al Duce, prova ne e’ la fitta presenza di loro manifesti con il volto del Duce e le sue frasi nelle loro sedi.

Dicono di ispirarsi a cio’ che fu fatto in quel ventennio e a cio’ che fece il Duce.

Dobbiamo includere con “cio’ che fece il Duce” anche:

-Ingannare una ricca ereditiera al fine di trovare i soldi per finanziare il suo nascente movimento, poi chiudere in prigione questa Signora, ma non prima di averla messa incinta ed , in seguito, chiudere in manicomio “suo” figlio e farlo lì morire tra stenti e pazzia.

-Ingannare Adolf Hitler sullo status militare italiano, sulle Leggi razziali, sulla considerazione che aveva degli Ebrei nella Finanza e nei Media (“Non ho mai dubitato della vostra fedelta’ verso lo Stato Italiano”, Benito Mussolini indirizzandosi ad eminenti personalita’ ebraiche che aveva invitato nel suo ufficio all’ indomani della promulgazione delle Leggi razziali).

-Ingannare il Popolo Italiano convincendolo che la Guerra sarebbe stata “rapida”, “portatrice di ricchezza”, e il “destino”; non che si entrava in Guerra perche’ l’ Alta Finanza Ebraica voleva distruggere il Terzo Reich e le identita’ nazionali europee, non perche’ Lui credesse in quella Guerra, ma solo perche’ nella sua infinita ignoranza e grettezza voleva trarre “beneficio” dai futuri “bottini” di Guerra.

-Ingannare centinaia di migliaia di giovani soldati spedendoli senza un giusto equipaggiamento nell’ Inverno Russo, spedendoli dove gia’ la Storia aveva decretato il fallimento di Napoleone.

-Ingannare i Fedelissimi di Salo’ e gli alleati tedeschi mentre cercava un accordo segreto con Churchill per uscirsene sano e salvo e senza colpo ferire durante la sua breve prigionia del 1943 nell’ Albergo di Campo Imperatore.

-Alla fine caricare forzieri con oro, gioielli e denaro in un convoglio di auto, cercare di fuggire all’ estero e invece morire trucidato da una buona fetta di gente che qualche anno prima lo osannava per paura e non perche’ lo amava.

Tutto questo lo scrivo perche’ a Maggio attraverso Twitter scrissi a Di Stefano di avere il coraggio di Nominare l’ Ebreo, così come eminenti personalita’ su Twitter avevano fatto prima e dopo la campagna Elettorale di Donad J Trump.

Ecco il Mussoliniano e Sionista  Di Stefano rispondere:

Di Stefano qualche giorno fa ha avuto un incontro dibattito con Enrico Mentana, Direttore del TG La7 di Cairo. Gia’ e’ stato chiaro come Di Stefano , grazie a tutte le contraddizioni elencate sopra, a malapena rispondeva ed argomentava chiaramente ed ordinatamente le sue idee “populiste” al cospetto dell’ impavido Mentana , ma al minuto 53′:27” circa eccolo lanciarsi nella teoria della cospirazione di “alcuni” , non di “tutti”, quasi uno spot pubblicitario di un qualche amaro digestivo o whisky d’annata, per pochi ma non per tutti:

MAI NOMINARE L’ EBREO, o ci si rovina…nonostante per essere un Leader bisognerebbe avere piu’ coraggio e piu’ sogni di tutta quella gente che si aspetta da quest’ultimo un posto sicuro dove andare, dove vivere.

Forza Di Stefano mettiti la Kippah ti dona, così col tuo Sionismo da mercato rionale ci camperemo altri 10000 anni, e con il tuo Fascismo Mussoliniano o NAZIONALISMO DA OSTERIA ALTRI 100000 !

Fottiti tu , quelli come te e Benito Mussolini: un villano, volgare, ignorante, coniglio codardo, sporco maiale, e amico “senza dubbi” degli Ebrei.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s