Nazipane


FONTE.
Lunedì al tribunale regionale di Linz ad una donna di 41 anni è stata concessa una pena sospensiva di 12 mesi per “Riattivazione NazionalSocialista”.

“È stata dichiarata colpevole in quasi tutti i punti”, ha dichiarato Margit Kreuzer, portavoce del tribunale regionale di Linz. Poiché il procuratore statale non ha fatto alcuna dichiarazione, non ha nessuna forza giuridica.

Tra le altre cose, la donna di 41 anni ha detto di aver inviato una foto tramite WhatsApp a diverse conoscenze mostrando una torta tagliata, un tradizionale marzipane tedesco. Nella torta sono visibili due grandi svastiche.

“Con il vero Nazipan e il Panzerschokolade tedesco [cioccolato del carro armato]”, dice sotto il titolo “Nazipantorte” [torta Nazipane]. Una nota a margine dell”imballaggio: “Può contenere tracce di razzismo”.

Vedi anche questa storia su un lavoratore governativo a Berlino licenziato per aver letto Mein Kampf (link).

Previous

Professori come Puttane

Next

Kikebook

1 Comment

  1. Ormai non si possono più nemmeno fare le torte come si vuole!

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: