HYPER FASCISM

Quando vedete gli Antifa adoperare violenza, incendiando automobili, lanciando oggetti contundenti, e colpendo la gente con aste e/o bastoni, anche indossando maschere nere , black blocks del cazzo, nel nome dell’ AntiFascismo voi non vedete altro che Terroristi.

Così se quelli violenti sono gli antifa o antifascisti i veri fascisti e nazionalisti di destra chi sono ?

Persino Trump e’ stato chiamato fascista, paragonato ad Hitler in numerose occasioni, e additato come il peggio del peggio, perche’ quando tu sinistrorso vedi la realta’ arrivarti e velocemente in faccia bisogna che la infanghi  con i peggiori stereotipi possibili e la cultura del DopoGuerra ha fornito alle Societa’ Occidentali questi artefatti, o peggiori stereotipi, modellati ad arte dai vincitori sui vinti: così semplicemente chi “Non Piace” e’ un nazista o un fascista.

Un uso smodato di appiccicare questa etichetta adoperato contro qualsiasi oppositore delle Sinistre e della Stampa Giudaica deve portare a riconsiderare cosa e’ stato il Fascismo nella realta’ e cosa non e’ stato e cosa dovrebbe in realta’ essere oggi.

Il Fascismo non e’ un’ideologia su come “scaraventare nelle camere a gas le persone”, odiare le altre razze, e seminare violenza e distruzione.

Il Fascismo non e’ stato inventato da Adolf Hitler e sicuramente non puo’ essere professato, amministrato e diretto da gay o lesbiche essendo contro la degenerazione dell’ individuo. Quindi i gay o le lesbiche che si “sentono” fascisti o nazionalisti sono delle misere cacche di rana.

Il Fascismo si basa su un’ idea singolare e primaria e cioe’ che L’ Uomo non e’ un essere in grado di essere lasciato completamente libero, e che quindi c’e’ bisogno di leggi che limitino come l’uomo goda di questa liberta’ e lo guidino con sicurezza ed entusiasmo nel culto dell’ evoluzione e della salvaguardia della sua Identita’ storica e planetaria. La moralita’ e l’ etica assumono al posto della politica democratica il vero peso primario nella Societa’ , essere totalmente integerrimi e onesti diventa la vera candidabilita’ per i leader e l’aspirazione principale fin dalle prime scuole, così come l’ agonismo nello sport, e nel lavoro.

Queste idee circolavano in Europa dalla fine del 1700 grazie anche a Thomas Carlyle che riteneva i principi liberali e democratici alla base della distruzione della gerarchia sociale come l’ annullamento dell’ ordine naturale delle cose e tutto cio’ a lungo termine avrebbe portato inevitabilmente al chaos e al crollo della civilizzazione occidentale.

Il Fascismo che accoglieva le tesi di Carlyle nacque in Italia nel seno dei saggi filosofici di Giovanni Gentile, Gabriele D’Annunzio ma specialmente Julius Evola, che in seguito critico’ aspramente il Partito Fascista di Mussolini per non essere “abbastanza fascista”, cioe’ non abbastanza nazionalista, non abbastanza etnico, non abbastanza conservatore, non abbastanza socialista , e non abbastanza progressista. Ecco perche’ non auspichiamo il ritorno del fascismo ma semmai di un IperFascismo.

Ma la gente , il popolo ignorante ed ignorantazzo, non conosce nulla del fascismo e del pensiero fascista, e oggi viene usato da partiti italiani di c.d. Destra solo per arricchirsi e occupare poltrone, usando demagogia e professando diritti per il popolo che poi si rivelano solo favoritismi personali. Uno di questi casi riguarda Ignazio La Russa, amico del pregiudicato Ligresti , caso Fondiaria Sai, Gianni Alemanno amico di malavitosi, ed altri stronzi wannabe politici , anch’essi di c.d.Destra ma nella realta’ dei fatti solo banditi pregiudicati, squallidi ladri e spacciatori di droghe per ragazzi, ved.Carminati il Nero, per continuare e camminare sopra e sputandoci su Berlusconi, che ha usato l’ ideologia solo a parole e solo per sbarazzarsi dei suoi numerosi processi penali, mantenere salde le sue aziende e farsi tirare pompini da quattro troie poi elette grazie al suo partito del cazzo.

Il NazionalSocialismo ad esempio era molto piu’ vicino alla vera ideologia fascista o Superfascismo di Julius Evola che quella presa in giro del fascismo mussoliniano, ma questa e’ un’altra storia.

Tuttavia entrambi i nazionalismi  hanno in comune con l’ ideologia che sta alla loro base la Gerarchia Assoluta e verticistica alla base dello Stato, o se vogliamo dell’EtnoStato, o Stato Etnico, si perche’ per mantenere vivi i propri tesori sociali uno Stato che non sia etnicamente omogeneo non puo’ essere dichiarato tale, ma differiscono nell’ uso del Socialismo. Il Socialismo non e’ nato con il Comunismo, altro errore degli ignorantazzi da soma occidentali, e’ nato prima, ed ha nel suo dispiegarsi filosofico la dottrina che vuole il popolo nella sua interezza accedere ALLA PARI ai diritti pubblici come la scuola, l’ educazione in generale, lo sport preferito, il rango militare, lo studio avanzato e la sanita’. E per fare anche questo l’omogeneita’ razziale deve essere alla base della Societa’.

Ecco perche’ NazionalSocialismo e Fascismo differiscono.

Essere NazionalSocialisti, chiamati volgarmente Nazisti, significa mettere davanti tutto la propria Razza, come bene primario, mentre nel Fascismo Mussoliniano questo carattere fu totalmente assente e quindi cio’ ne fece piu’ un imbroglio che un vero nazionalismo di destra.

Mussolini fu quello che invito’ eminenti personalita’ ebraiche nel proprio ufficio e disse loro: “…non ho mai dubitato della vostra lealta’ verso lo Stato Italiano..”.

Quindi i Fascisti “protessero” gli Ebrei in fin dei conti, le leggi razziali furono solo una burla per compiacere l’alleato. Fu anche così che persimo la Guerra, ma anche questa e’ un’ altra storia.

Gli Antifa chiamano se stessi in una missione di vita contro quelli che difesero gli Ebrei e fecero perdere la Guerra ad Hitler. Come potete capire gli Antifa sono individui ..profondamente… intelligenti e istruiti.

Hegel con la sua teoria dello Spirito Nazionale, cioe’ intuendo una forma di mentalita’ collettiva come agente da unica mente individuale, e’ osannato dai Nazionalisti e sconosciuto , se non odiato, dai sinistrorsi.

Nietzsche con la sua teoria del Super Uomo e “cio’ che non ti uccide ti rende piu’ forte” e’ osannato dalle platee di Destra e sta alla base della concezione individuale e al posto che deve occupare l’uomo nel suo presente e nel suo futuro, l’uomo di destra, non Casapound, non Forza Italia, Fratelli d’Italia e merda varia utile solo ai rimborsi elettorali e alle ricchissime pensioni per parlamentari e senatori.

Tutte basi filosofiche e concezioni basilari sconosciute a chi , come quelli menzionati sopra, adoperano la parola “Destra” come “Ladrocinio” e si oppongono in “burlesque” all’ ormai “finto socialismo” delle Sinistre Europee , ieri nelle mani di Marx l’Ebreo , oggi nelle mani delle Banche Centrali dei Rotschild, ebrei.

Se il NazionalSocialismo aveva un fine supremo individuato e preservato come Etnostato, Superiorita’ Razziale, Progresso, Identita’ e Civilizzazione, il fascismo invece non ha nessun  fine supremo da raggiungere, essendo stato una sorta di Imperialismo Romano 2.0 , aver guardato solo al presente, al mantenimento della propria gerarchia con i suoi vizi ed eccessi, e non al futuro della Civilta’ Occidentale e della Razza Bianca. L’Italiano e’ sempre stato un tipo lento, pigro, svogliato ed ingenuo, confessatelo. La Nazione Italiana si e’ unificata e formata solo nel 1800 dopo centinaia e centinaia di anni dopo la fine dell’ Impero e così oberata da Entita’ Straniere, Guerre, imposizioni di culture differenti e gestioni differenti. Possiamo anche scusarla.

Il Leviathan di Hobbes oggi appare cadavere, ma un nuovo Leviathan Nazionalista potrebbe far cambiare le regole del gioco ancora una volta, portando uno scopo scomparso nelle vite degli individui, uno scopo per il domani, per la sopravvivenza della propria cultura, del proprio credo e dei figli, le nuove generazioni.

Questo perche’ se adesso non ci opponiamo fermamente all’ avanzare della degenerazione sessuale, dei costumi, la distruzione della nostra identita’ storica, professata dagli Antifa, o feccia antifascista, non ci sara’ nessun domani per noi.  Opporsi all’inbastardimento delle nostre societa’, alla messa ferro ignisque del nostro immenso patrimonio storico e culturale, e alla distruzione occidentale mediante l’utilizzo di un’ invasione biblica camuffata da “Aiuto umanitario” fa sì che per questi motivi veniamo definiti o etichettati come “fascisti”, quando in realta’ siamo molto di piu’ di quei perdenti, non deve scomporci o farci perdere coraggio.

Noi sappiamo chi siamo e da dove veniamo.

Gli Antifa no.

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

3 thoughts on “HYPER FASCISM

  1. Pingback: NEOFASCISMO UGUALE MAFIA – Mascali 7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s