LA PSICOLOGA LI PRENDE DA DIETRO

31360

Titolo ad effetto degno di un film soft core o hard core degli anni 80, La Psicologa LI prende da dietro e’ invece qui un…

tema sulla degenerazione dei costumi su cui lavorano industrie giganti, ricchissimi produttori, attori ed attrici di “primo” livello seguite dagli altri, un intero establishment proposto e preposto come arte e , quindi, cultura per le masse.

Il cinema e’ una menzogna, un’ illusione al pari delle droghe. Non mostra la realta’ ma come quella realta’ si possa creare , modificare e trasmettere nell’ immaginario collettivo, imporre, impiantare, porsi ed ergersi a Verita’ Assoluta.

No, non e’ un pezzo XXX , noi non ce ne intendiamo di porno, i veri intenditori del porno sono gli Ebrei. Mettono tutto del loro: soldi, favori, donne, uomini, talvolta confondendo chi e’ la donna e chi e’ l’ uomo, qualsiasi…per installare un passaggio gratuito ed “aperto” ad intere generazioni di individui di tutte le razze e religioni.

Ed in questo contesto , ecco apparire Meryl Streep dal palco stile cabaret di celebrazioni miserabili tra i migliori attori , attrici e film del mondo che e’ inverso a quello del Porno…Ma siamo sicuri che e’ il suo inverso ?

Produttori Cinematografici  Ebrei spendono ingenti capitali, ricavandone altri, nella c.d. Industria di Hollywood. Mani differenti un’ unica mente, l’ Ebreo.

Chi lavora nell’ industria cinematografica di questo livello non puo’ permettersi di criticare l’ Ebreo, o dovra’ passare sotto anni di gogna mediatica, fare da capro espiatorio, e finire per rinnegare se stesso e l’ operato di una vita, ved. Mel Gibson.

E l’ Industria sull’ Olocausto recluta le donne peggiori per ruoli da implanting.

Prendiamo la succitata Meryl Streep:

Incomincia la sua carriera nel 1978 nella miniserie “Olocausto”, la Streep ha interpretato il ruolo di primo piano di una donna tedesca sposata con un’ artista ebreo in epoca nazista in Germania.

Ma il grande successo è arrivato nel corso dell’anno in cui la Streep ha recitato nel film drammatico La Scelta di Sophie (1982), raffigurante una sopravvissuta all’Olocausto polacco “catturata” in un triangolo amoroso tra un giovane scrittore ingenuo (Peter MacNicol) e un intellettuale ebreo (Kevin Kline).

Proprio un grande successo, un ‘ Ebrea che fugge dall’ Olocausto per innamorarsi di un omosessuale, bisessuale, e dare un esempio di alta drammaticita’ ad un pubblico “sterminato“.

Per scegliere l’ attrice protagonista del film King Kong , prodotto da Dino de Laurentiis, la Streep si fece avanti ma quando De Laurentiis la vide disse al figlio in italiano: “Questa e’ bruttona…Perche’ me l’ hai portata ?”

Un altro grande successo arriva per la Streep nella commedia del 2005 Prime, diretto da Ben Younger. Nel film, ha interpretato Lisa Metzger, la psicoanalista ebrea di una ricca donna divorziata e solitaria.

Per compiacere il Padrone, la Streep lancia un’ accusa pubblica contro Walt Disney, una volta il padrone di una vera larga parte di industria artistico-culturale degli Stati Uniti, chiamandolo antisemita. Le accuse della Streep non si placano nemmeno quando la direzione del colosso esibisce prove delle innumerevoli donazioni ad enti di carita’ ebraici, ma solo dopo le pubbliche ammissioni e scuse della nipote di Walt , Abigail Disney, che a denti stretti non rinuncia al parallelo finale tra questo antisemita, il nonno, e lo stesso uomo che ha allietato, divertito e tenuto compagnia a milioni di americani e altri milioni di individui nel globo.

Ed ora qualche giorno fa , la Streep , per compiacere il Padrone Ebreo che l’ ha sfamata da una vita, si e’ lanciata –FUORI TEMA- in un intervento dal palco del Golden Globe contro Donald Trump, il neo Presidente degli Stati Uniti, democraticamente e legalmente eletto, senza brogli di sorta, al contrario di quelli orditi dalla Clinton, perche’ a suo dire Trump una volta ridicolizzo’ un giornalista diversamente abile. Un’ accusa priva di prova, senza senso, fosse stato questo giornalista perfettamente abile ed avesse chiesto assurdita’,  Trump lo avrebbe trattato nello stesso modo, che , ripetiamo, non sappiamo se questo episodio sia mai avvenuto o meno, ma resta il fatto che se era diversamente abile l’ eticita’ pone di trattarlo alla stessa stregua di uno c.d.normale, un diversamente abile non deve essere trattato “diversamente” dagli altri, questo e’ razzismo…

Ecco perche’ la Streep, la Psiconalista Ebrea, VI prende da dietro, Vi prende per il culo, Vi illude , Vi fa sognare usando la sua falsa e costruita notorieta’ e “sobrieta’ “, che Lei, il Bene, punta il dito contro Trump, il Male , Xenofobo e Populista…

Eccolo lo Xenofobo e Populista accarezzare un veterano mutilato, un figlio degli Stati Uniti che ha perso le braccia per la patria:

c_scalefl_progressiveq_80w_800

Cosa ha invece perso per la patria la Streep ? O quei coglioncelli , meteore e caga-muri-degli-alberghi dei Volo ?

La Psicologa incomincia a prenderVi da dietro da quando per entrare nell’ Establishment ha sedotto , con quel poco di donna cheerleader che aveva , l’ attore, gia’ affermato nella serie “il Padrino” , John Cazale, frequentandolo per tre anni, fino alla sua morte per cancro ai polmoni nel marzo 1978. La Streep ha detto della sua morte: ” Non ho pretese su John. Non voglio ottenere nulla dalla morte di John. Non importa quello che fai, il dolore è sempre lì, in qualche recesso della vostra mente, e colpisce tutto ciò che accade dopo. Penso che si può assimilare il dolore e andare avanti senza farsene un’ ossessione”.

Infatti, talmente grande era il suo amore per John che tempo sei mesi si sposa con lo scultore Don Gummer facendo quattro figli , uno dopo l’ altro. Ma durante questo matrimonio ha una scappatella con Jack Nicholson, sesso, droga e rock’n’roll.

article-69_306x473

“When the powerful use their position to bully, we all lose”, ha dichiarato sul palco del Golden Globe , finendo la sua accusa contro Donald Trump, cioe’ “Quando il potente usa la sua posizione per prendere in giro qualcuno, Noi perdiamo tutti”, infatti, quando il potente Ebreo sfrutta la sua posizione per PRENDERCI IN GIRO CON MENZOGNE ED ILLUSIONI COME PORNO E FILM DI DUBBIA PROVA STORICA, NOI PERDIAMO TUTTI COME GENERE UMANO.

Ma loro , Ebrei e schiavi al seguito, giocano in due mondi pretendendo di controllarne uno soltanto.

Producono, dirigono, celebrano e diffondono il porno alle masse, fanno lo stesso con i film, sostituendo verita’ storiche ed “impiantando” LORO VERITA’ AD HOC, usano attori e attrici, usano loro come pupazzi nei film e nella vita quotidiana, usano la loro popolarita’ nei media , al fine di controllare , influenzare, soggiogare, UTILIZZANO GLI  ESSERI UMANI A LORO PIACIMENTO, COME CAVIE: DICI QUESTO, FAI QUESTO, ACCOPPIATI, SCOMPARI; GIUDICANO LA STORIA, LA RISCRIVONO, SI ERGONO AD ESEMPI DI LUMINOSITA’ E SAGGEZZA.

Mentre la loro unica arma vincente rimane la Menzogna…

 

Advertisements

One thought on “LA PSICOLOGA LI PRENDE DA DIETRO

  1. Pingback: IL MEGLIO DELLA SETTIMANA SU FACEBOOK 8/1/K17 – Mascali 7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s