IMPERO III : LA TESTA DI MORTO

Google : la Testa di Morto.

totenkopfschwaermerG

-Tratto e modificato dall’ultima recensione al libro di
“Julian Assange’s : Google is not what it seems”
:

julian_assange_2010-front1

The mystique had worn off.

Jared Cohen , ebreo , direttore di Google Ideas , si autodescrive come :

L’uomo di Casa Google “Think/do tank” , cioe’ quasi alla lettera :

il “Pensiero/fa da Carro Armato”.

Cohen e’ arrivato a Google dal Dipartimento di Stato americano nel 2010 .

Cohen e’ stato un consigliere e consulente per due Segretari di Stato : Condoleeza Rice and Hillary Clinton.

Tra le cariche specifiche di cui si occupava questo think do tank troviamo : “Esperto di terrorismo , radicalizzazione, impatto delle connessioni tecnologiche nel 21° secolo e Iran…”

Un Direttore di Google Ideas , un prominente background di “Visione Geopolitica” e connessioni aperte con il Dipartimento Di Stato americano, una trinita’ chiave ricoperta dall’ ebreo Jared Cohen , che qui vediamo non in qualche conferenza per liberta’ e/o privacy nell’ era digitale o in qualche simposio per l’ avanzamento tecnologico nei paesi del Terzo Mondo , ma presso l’ Accademia Militare di West Point il 26 Febbraio del 2014 , condividendo la sua visionaria lungimiranza geopolitica con i cadetti militari nel teatro della lettura..

cohen

Da “Council on Foreign Relations” , documento scritto da E.Schmidt insieme a J.Cohen, :

Democracy Army.

“[…]Gli Stati Democratici che hanno costruito coalizioni militari possono utilizzare questa stessa capacita’ per fare lo stesso con le loro tecnologie… “.

La frase “Duty to protect” , cioe’ dovere di proggere, e’ trasformata indolentemente in “Responsibility to protect” , cioe’ responsabilita’ di proteggere, o R2P .

L’R2P sta diventando una “norma di emergenza” nella legge internazionale, sostituendo il diritto all’ intervento per operazioni umanitarie con il diritto di Comunita’ Internazionale, cioe’ la giustificazione delle azioni militari occidentali nel Medio Oriente, cioe’ invadere Libia nel 2011, Siria nel 2013, etc.

Questo slittamento di concezione geopolitica di conquista e’ stato definito da Anne-Marie Slaguhter : “Il piu’ importante cambiamento nella nostra concezione di sovranita’ dal Trattato di Westfalia del 1648” .

The Empire of the Mind.

e prosegue : “[..]questa tecnologia e’ fornita in maniera schiacciante dal Settore Privato.”

Dopo qualche settimana scoppio’ la c.d. Primavera Araba , I Social Media esplosero nel proprio coinvolgimento mediatico nell’ evento , Twitter “Revolutions” si impose come primo social media , primeggiando sia nei contatti per il coordinamento della protesta, sia nell’ accesso rapido alle info riguardanti l’ evento, anche se gia’ lo era stato poco prima durante le proteste americane contro Wall Street del 2011 .

Il potere globale degli Stati Uniti aveva da fondersi con il potere globale dei Social Media e a dirigere gli accordi di questa fusione troviamo per l’ appunto il duo Schmidt-Cohen , i quali trasformarono quella bozza di cui abbiamo estratto qualche rigo sopra , in “THE EMPIRE OF THE MIND” – L’ Impero della Mente.

Il Duo decide come farebbe qualsiasi imprenditore che opera in un contesto riguardante la creazione di un monopolio , di parlare con i sindacati, e questo particolare sindacato che opera al pari di una sofisticata Agenzia Segreta ma con il compito di rivelare Verita’ invece che falsita’ si chiama Wikileaks.

J.Cohen incontra Julian Assange , portandosi al seguito Scott Malcomson , introdotto a Julian come : “Editore del Libro”.

Malcomson tre mesi dopo questo incontro diventera’ lo scrittore dei discorsi e principale consigliere di Susan Rice (prima Ambasciatore americano alle Nazioni Unite , dopo Consigliere per la Sicurezza Nazionale), e Direttore delle Comunicazioni presso l’ International Crisis Group.

kiss-Eric Schmidt fotografato in un ascensore presso New York , portandosi dietro il nuovo libro di Henry Kissinger : “WORLD ORDER”, 25 Settembre 2014.

Schmidt viene descritto da Asssange come : “un freddo calcolatore , una macchina analitica , una persona in grado di mantenere dei Sistemi : Quello della gestione dei Flussi delle Informazioni e Quello della Gente, suddividendola in Utenze a “Scalare” e “Processi umani” , una intelligenza sistematica che tuttavia mostrava serie lacune in Politica.”

Cohen viene descritto come un buon ascoltatore ma come un vero geopolitico che ha il chiodo fisso per  l’ esposizione di “possibili scenari” ad ogni variazione dei temi discussi.

“..and they were gone, back to the unreal, remote halls of the information empire…”

Ritornando a Cohen , ci tenevo a ricordare anche che prima del nostro incontro , un due mesi circa addietro , Cohen si era recato in Azarbaijan nell’ estremo confine con Iran , portando con se’ il Progetto di “Google Ideas” sulle societe’ repressive.

Collegando quest’ episodio con il leak delle email della Stratfor , una sorta di Corporazione della C.I.A. , si evince da una email del suo Vice Presidente , Fred Burton, che :

“Google “si sta” prendendo la Casa Bianca avendo il supporto dei vertici del Dipartimento di Stato”, d’altronde : “Stanno facendo cose che la C.I.A. non puo’ fare….” , Cohen sta andando a farsi rapire o a farsi ammazzare (riferendosi al suo viaggio in Iran,n.d.T.) , la migliore cosa che possa succedere sarebbe quella di esporre il ruolo segreto di Google nelle nascenti rivolte locali , il Governo U.S. negherebbe e Google verrebbe lasciata a tenersi da sola un intero carico di merda”.

La fonte di Burton in Google non era nientemeno che Martin Lev , Il Direttore di Google per la sicurezza, e lo stesso Eric Schmidt .

Cohen , si scopre nei cablogrammi segreti pubblicati da Wikileaks , e’ stato in Afghanistan nel 2009, per provare a convincere le quattro maggiori compagnie afghane di comunicazione mobile a spostare le loro antenne dentro la Base militare americana . In Libano ha lavorato tranquillamente per stabilire un intellettuale e clerico rivale agli Hezbollah , storici sciiti nemici di Israele, formando l’ “Higher Shia League” , quasi come fosse una lega di squadre di baseball. Infine , sempre Cohen, a Londra ha offerto fondi al Cinema di Bollywood per inserire temi antiestremismo nei contenuti dei loro film , promettendo , addirittura, di connetterli con i Network di Hollywood.

Dal 1970 la Societa’ Civile ha incominciato a subire l’ assalto di un Mercato Organizzato sia da fazioni politiche che dagli interessi delle Corporazioni , venendo successivamente transformata da “Societa’ Civile” a “Mercato del Compratore”.

Political Agendas by Proxy.

Utilizzare Associazioni e Movimenti di giovani attivisti a loro piacimento , questo e’ in sintesi cio’ che i vertici di Google e una parte delle alte sfere politiche e governative stanno facendo , venendo i delegati delle associazioni gestite da Google in occassioni di grandi adunate , sia a Londra che in Messico  così direttamente indirizzati via un video link da Hillary Clinton :

“Voi siete l’ avanguardia di una nascente generazione di cittadini attivisti…E questo e’ cio’ che crea la razza dei leader di cui abbiamo bisogno…”

hill

L’ Alleanza per i movimenti giovanili del 2011 (Alliance of the Youth Movements) si e’ ufficializzata con  Movements.org , prodigandosi nell’ Human Rights Watch, cioe’ nell’ Osservazioni dei Diritti umani , con ricezione di fondi da parte della Gen Next , una partecipata Google, MSNBC , Edelman, General Electric, Boeing, Shell ed altri.

jc

SCHMIDT.

escgi
E.Schmidt e’ diventato CEO di Google nel 2001 e ne ha fatto un Impero.

Nato a Washington DC, padre consigliere economico del Tesoro nel Governo Nixon , Scuole ad Arlington , Virginia (Una delle sedi principali del D.o.D., n.d.R.) , Laurea a Princeton , e Specializzazione alla Standford/Berkley. Diventato , poco dopo, un capo esecutivo alla Sun MicroSystems nel 1983.

eshills

Sin da allora Schmidt non fa che donare soldi sia ai Repubblicani che ai Democratici , portare l’obolo a tana delle tigri, think do money , invest and relations. Nel 1999 Schmidt entra a far parte della New America Foundation, diventandone nel 2008 il CEO.

hillses

Altri membri eminenti della N.A.F. sono : Francis Fukuyama, Rita Hauser (consigliere di Intel sia sotto G.W.bush che sotto Obama), Jonathan Soros (figlio del piu’ grande e ricco magnate ebreo George Soros), Helene Gayle (una dei soci di maggioranza di multinazionali come Coca-Cola, Colgate-Palmolive, Rockfeller Foundation) , ed altri consiglieri e gia’ consiglieri di vari organi governativi americani.

logos

Il Capo esecutivo della N.A.F. e’ Jared Cohen insieme ad Anne-Marie Slaughter, della direzione interna del Dipartimento di Stato, una che risponde e fa squillare i telefoni alti durante le crisi internazionali come in Ucraina o in Siria.

BILDERBERG.

Quest’ultimo duo , Cohen e Slaughter , si uniscono a Schmidt , formando un trio davvero carino se non fosse per le loro attive ed assidue partecipazioni alle conferenze Bilderberg, come nel 2013.

Ricapitolando : Schmidt passa , rimanendo tuttavia in tutti questi luoghi contemporaneamente , dagli uffici esecutivi di Mountain View al Dipartimento di Stato , volando verso il Bilderberg e facendo un salto al Forum mondiale dell’ economia a Davos .

Ma Google stessa e’ volere esecutivo di questo signore che a sua volta riceve input esecutivi da illuminanti compagnie multinazionali , corporazioni, mantenendosi protetti e connessi all’ hotline con i politici ed il governo di Washington .

Benevolent Superpower.

Google dovrebbe servire neutralmente tutti i propri utenti in un Servizio “Al di la’ del bene e del male” , dovrebbe garantire costituzionalmente i loro diritti e la loro privacy , e nessuno ne’ tra i vertici , ne ‘ tra i suoi dipendenti tradira’ mai la banalita’ espressa nel loro spot : “Don’t be Evil” ,

Essi veramente credono che stanno facendo del bene. E questo e’ il problema.

Don’t Be Evil.

Google , una pagina semplice , un logo colorato , a festa e sgargiante , un logo che ha impressionato e impressiona MILIONI DI RETINE UMANE sei miliardi di volte ogni giorno, 2.1 trilioni per anno, mentre petabytes di dati personali vengono trasmessi e resi disponibili per l’ analisi all’ U.S. Intel attraverso programmi senzienti come PRISM.

Molto tempo prima che i fondatori di Google , Larry Page e Sergey Brin , ingaggiassero Schmidt nel 2001 , la loro ricerca iniziale e’ stata pagata dal DARPA, DEFENSE ADVANCED RESEARCH PROJECT AGENCY .

L’ interfaccia utente di Google e’ amichevole per nascondere questa grande bugia da Grande Fratello che sta dietro tutta la continua impressione/espressione del loro logo, il Gigante Tecnologico Globale NON E’ VOSTRO AMICO così come potete pensare, se finanziato per scopi militari così come in effetti e’ ed e’ rimasto.

Google ha servito attivamente gli scopi dei militari nel 2003 accettando fondi dalla NSA al fine di avere tool per ricerca nei dati che l’ agenzia stessa trafuga anche attualmente ovunque , nel 2004 Google acquisisce Keyhole, iniziando a mappare geograficamente ogni angolo remoto o meno del Pianeta , sempre condividendo e seguendo le linee direttive dei vertici dell’ Intel , fino ad aiutare nel 2008 il lancio del satellite spia militare GeoEye-1, la sua condivisione gli ha procurato contratti militari per servizi di visualizzazioni geospaziali.

Google e’ un contractor dei militari, Google rappresenta la militarizzazione di Internet.

Quando nel 2010 , Hacker cinesi cercarono di violare i server di Google , questa condivise le informazioni degli attacchi con l’ NSA , al fine di mitigare e proteggersi meglio in futuro da simili attacchi.

maxresdefault

In queste collaborazioni e progetti militari Google si sta inserendo come partner primario ed ufficiale , spaziando dai Droni Robot come LS3-Cujo, disegnato dal contractor militare Boston Dynamics  (Ora acquisito da Google) , a progetti e ricerche su computer quantistici e intelligenza artificiale , A.I. .

Per supportare l’ inizio dell’ intervento militare americano in Siria nell’ autunno del 2013 con Bombardamenti aerei , l’ amministrazione di Obama ha ricevuto un intervento diretto di Google , che ha adattato un link centrale nella sua pagina principale , proprio sotto il BOX di RICERCA , che recitava :

“LIVE! SECRETARY KERRY ANSWERS TO QUESTIONS ON SYRIA. TODAY VIA HANGOUT AT 2PM ET.”

scr

Hidden Fist as Velvet Glove.

“Cio’ che compagnie come la Lockeed-Martin hanno significato nel 20° Secolo per la tecnologia , Le compagnie di Sicurezza Cibernetiche significheranno nel 21° “ , Così recita una frase del libro di Cohen e Schmidt uscito nel 2013 , The Empire of the Mind , con prefazioni firmate da Signori della Guerra e Consiglieri Dittatoriali come Tony Blair , Henry Kissinger, Bill Hayden e Madeleine Albright , sul retro.

kisses

Un libro dove appare in schizzi e sfondo medio grigio una previsione visionaria di un globale cambio tecnologico ma che in sostanza non riesce ad immaginare un vero futuro , buono o cattivo, e in una forma differente da quello che stiamo vivendo attualmente, nonche’ un ode a modo di romanzo alle linee conservatrici guida di Washington al quale contesto il duo si inginocchia chiedendo di far diventare proprio Google “Un Super Stato Digitale” , questa e’ la geopolitica visionaria di Cohen e Schmidt.

Con la continua ed inarrestabile crescita del Monopolio Digitale operato da Google si va anche allargando il potere delle industrie di sorveglianza e di conseguenza anche quello dell’ Intel Militare , anche il settore delle comunicazioni ha adesso un monopolio dettato dai Sistemi Operativi Android sulla maggioranza dei telefoni mobili e PDA .

Se il futuro di Internet e di ogni servizio di comunicazione e’ di diventare TOTALMENTE GOOGLE tutti Noi dobbiamo incominciare a nutrire forti preoccupazioni :

Un Impero “che non e’ Malvagio” e’ pur sempre un Impero.

MORE:

https://en.wikipedia.org/wiki/Hillary_Clinton#Whitewater_and_other_investigations

CWwukOEWUAEY9N2  hillary-clinton-israel46_539_332_c1CXNPr7lUkAA2Z0Z

GeorgeSoros
George Soros talks at New America Foundation
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s