DRAGON : La Leggenda del Giornalista libero

Dragon -La storia di Filippo facci

Abbiamo piu’ volte scritto che il problema principale dell’ arretratezza culturale e tecnologica di questa , un tempo, Nazione sono i c.d. giornalisti italiani…

Se gia’ quelli di sinistra , o presunti tali, sono dei falliti e degli ipocriti mentecatti quelli che si dicono a centro o addirittura a destra rappresentano a rigor di estrema logica il pozzo dell’ ignoranza di questo paese.

Prendete , come esempio illuminante dell’ oscurita’ di questo pozzo senza fondo , un signore new wave di nome Filippo Facci.

Facci è nato a Monza l’11 maggio 1967 , studia al liceo classico ma viene cacciato perche’ , per sua ammissione, faceva le rivolte (chi? facci faceva le rivolte? , haha, n.d.R.) , poi studia per fare l’odontotecnico, ma rinuncia , poi si iscrive a scienze politiche ma abbandona dopo 15 materie (cazzo , Alnytak ha abbandonato dopo 11, n.d.R.). Dopo essersi trasferito a Milano in cerca di fortuna , tra una scaricatina alle merci in un mercato ortofrutticolo ed un furto di caviale e salmone al supermercato, Facci incontra (-e si butta ai piedi de-) l’ On.Bettino Craxi. E’ la sua svolta .  Facci incomincia così a scrivere panzane varie per diverse testate della stampa ipocrita di sinistra come L’Unità, L’Avanti, La Repubblica fino ad approdare , dopo una fase di transizione sul settimanale “Grazia” (hahahaha, n.d.R.) , per contingenze alimentari (a Caiman City, n.d.E.) al Giornale di Feltri, e quindi nel suo luogo naturale dove e’ rimasto fino ai giorni attuali, e cioe’  la corte del Dragone.

Come missione, dopo l’ approdo a Caiman City , in quegli anni c’e’ la difesa ad oltranza dell’ indifendibile psiconano , alias il Caimano , alias il Dragone.

Così si scatena la mischia furibonda degli ignoranti nei vari squallidi siparietti della “fasciata” TV Italiana : Facci attacca i magistrati, attacca quell’ ignorantazzo di Di Pietro , e gli scrive pure una biografia non autorizzata e perfino riesce a venderne qualche copia prima che il suo c.d. libro venga messo in regalo con qualche copia del Giornale.

Facci di biografie non autorizzate se ne intende , infatti denuncia Wikipedia per la pagina della sua biografia https://it.wikipedia.org/wiki/Filippo_Facci , Pinochet sarebbe stato piu’ elegante adoperando queste forme di censura.

Ecco, Facci rappresenta una delle punte avanzate di tutta quella vasta, immensa, area pseudopolitica che avendo forti interessi economici e rapacita’ tolkieniana nel “Possesso del Potere” , se ne sta lì a trovare sempre nuove invettive e scapegoat sempre al fine di poter conquistare il potere politico , per DIVIDERE e SPARTIRE, avere un misero posto al sole , non da teleromanzo, ma da vita di gente che dovrebbe stare in gattabuia invece se ne sta fuori all’ aperto a fare danno a tutti quegli altri inconsapevoli e non curanti dell’ avvenire.

Perche’ oggi come ieri chi ha i soldi non si fa piu’ di un giorno o due di carcere mentre chi non ne ha di soldi marcisce in galera , e questi c.d. signori dragoniani pensavano di sistemare il Potere Giudiziario avendo come imperatore e alto comandante un tale con piu’ di 50 processi penali pendenti. Gente impresentabile, che non si dovrebbe occupare ne’ di giornalismo, ne’ di giustizia , e nemmeno di musica classica.

Oggi Facci , sempre per volere del Dragone, si occupa di Islam.

E’ la nuova , ovviamente falsa, crociata che partendo da quel mentecatto di salvini delle leghe “nord”(prima contro i siciliani-terroni, poi contro Roma, ora contro zingari e musulmani) arriva fino ad Arcore , trasversalmente , sempre come nel 94/95, l’ asse Arcore-Pontida, prima i magistrati , ora l’ Islam , nemici da abbattere ma solo per finta, lo scopo e’ far credere alle masse che loro rappresentano la soluzione, che e’ a loro che bisogna dare il proprio voto al fine di sistemare quelle cose che non hanno mai funzionato in Italia.

Ma prima dell’ attacco all’Islam e dopo il ricovero forzato del Dragone in quell’ ospizio , come ha fatto Facci a campare ?

Si e’ molto adirato quando Alnytak gli ha chiesto come fa a campare scrivendo quei presunti trafiletti di giornalismo, si e’ adirato a tal punto da chiamare i suoi compagni draghetti e riuscire a farsi scritturare per la trasmissione televisiva Monte Bianco. Facci finalmente ha di nuovo un lavoro in TV , erano anni che non lavorava piu’ a Mediaset (ensemble rai e biscione) dopo la diaspora dei dragoniani.

Con questi soldi Facci riprende il suo vigore da scrittore mercenario quale e’ , ed incomincia a spianare la strada per le prossime politiche del Padrone.

L’ imperativo dell’ imperatore e dei suoi accoliti e’ adesso “attaccare l’ Islam” per ragrenellare voticchi ed andare avanti , non l’ Italia ma loro “Devono andare avanti” ,  e così Noi smettiamo, falsamente, di attaccare Facci (hahahahah, n.d.R.) ma e’ solo una mera illusione.

Dopodiche’ Facci incomincia a seguire Alnytak su Twitter ma non risponde ai suoi messaggi , Alnytak gli fa i complimenti piu’ volte , per Facci la cosa e’ conclusa. Il contestatore si e’ ammansito.

Il giornalista Filippo Facci che si e' presentato all'ingresso del Teatro alla Scala di Milano, dove e' iniziato il Lohengrin di Wagner, indossando una maschera con il volto del direttore del Giornale, Alessandro Sallusti. "L'ho fatto - ha spiegato - perche' vorrei che anche lui fosse qui con noi". Facci e' stato fermato all'ingresso dalle forze dell'ordine, che non gli hanno permesso di entrare a teatro mascherato. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Ma Noi facciamo la cosa giusta a smontare questi c.d. giornalisti di facciata, che con il loro faccino da avatar se ne stanno tutto il giorno e la notte a sbrigare facc(i)ende che sistemino la faccia e sfacciatamente alla bene meglio al loro Dio Dragone.

Tutto questo senza prendere un euro al contrario del nostro qui descritto sopra “spaventapasseri”.

images

Lui dice di togliere la maschera agli anonimi e noi invece sveliamo i suoi artifici di mezza tacca giornalistica quale lui e’.

E’ stata la gente serva del padrone della sua risma a creare quell’ orda di ignoranti del M5S e ora non solo loro stessi ma pure Noi ce li dobbiamo piangere, questi ignoranti che oggi vanno di moda “in politica”.

La massa del popolo e’ ignorante ma non abbastanza da non capire che questa Nuova Crociata forse riportera’ al potere i tuoi datori di lavoro , Facci , ma mai potra’ sollevare questo Paese dal turpe destino che tu e gli altri avete contribuito e state contribuendo a costruire ed imporre , nella logica grottesca dell’ illuminato caimano :

Divide et Impera .

UPDATE:

Dopo questa biografia non autorizzata Facci ha bloccato Alnytak e cio’ conferma ed avvalora nelle nostre menti tutto quanto abbiamo scritto e descritto sopra.

Avanti con la censura sovietica ed islamica , Facci Sognare FACCI :

faccimentecat

 

Infatti non e’ una biografia ma un pezzo su di te , scrittore fallito.

Non solo siamo anonimi ma anche “straccioni” poiche’ non riceviamo neppure un euro e scriviamo meglio di te che sei pagato per scarabocchiare quello che scarabocchi.

Anche tu fino a quando non avevamo scritto questo pezzo eri un perfetto sconosciuto, ora tutto il nostro hinterland ti conosce , non sei felice ?

Advertisements

One thought on “DRAGON : La Leggenda del Giornalista libero

  1. Pingback: DRAGON | Mascali 7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s