I AM YOUR KING

:::::::::::::::::::::::::::::::::UN NUOVO INIZIO

“..mi rende calma pensare
che questi uomini siano semplici marinai…
col compito di portarmi a casa.
______________Ma è solo un’illusione.


Un’illusione molto fragile.
Mio padre mi ha parlato di questi uomini…
della loro natura…
quindi so che ogni sembianza
di civiltà da parte loro…
non è che un eco degli uomini che erano.
Un fantasma che appare
solo quando l’oscurità…
che ora governa le loro anime si assopisce.
Ma non riesco a non chiedermi..
se questa illusione non sia fortuita…
bensì una recita a mio beneficio..
architettata da un essere così malvagio…
che anche esseri mostruosi come questi
non possano avere scelta..
se non danzare al ritmo
che egli decide per loro.
Il che mi porta al pensiero
che trovo più spaventoso…
e più difficile da accantonare.
Cosa succederebbe se decidesse
che questa recita..
non gli conviene più…
e lasciasse libero sfogo ai mostri?
Dall’altro lato degli oceani dell’anima..
è difficile dire cos’è il Nuovo Mondo.
Tutto quello che sapevo erano le storie
che vi ho raccontato..
su mostri e uomini valorosi
impegnati a ucciderli.
Ma ora che ho quasi attraversato ogni oceano..
che separa il Nuovo Mondo dai vecchi…
temo che le storie che ho raccontato..
abbiano offuscato la verità anziché chiarirla.
Sembrerebbe che questi mostri
siano uomini.
Figli…
fratelli, padri.
E sembrerebbe che questi uomini..
abbiano a loro volta paura dei loro mostri.
Un Impero…
un Re.. “

__________________________________________________________________Abigail Ash
skullconquest

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::HOSTIS HUMANI GENERIS

-Cio’ che rendeva liberi i pirati era proprio la ribellione in se’,
l’aver voltato le spalle ad una civilizzazione che per prima aveva voltato loro le spalle, una civilta’ ingiusta,
spartita tra i buoni e i cattivi confusi nelle ombre, un artefatto di convenzioni, convinzioni e cuori alieni.
Quello che la civilta’ moderna ha dato a questa Nazione e’ un point blank in cemento.
Civilizzazione democratica letta come tomba della nazione.
Non una nazione di ladri ma una nazione di leader, non una nazione di leader ma una nazione di ladri.
L’una che inganna e prende il posto dell’ altra all’ infinito,
un loop che incanta il tempo impiegato dall’assenzio per circolare nel sangue
e disincanta subito dopo , durante dei rintocchi di campane a morto.
Oggi come ieri si combattono i Pirati ma pochi sanno che a differenza delle società tradizionali occidentali
del tempo, molti equipaggi di pirati erano di discendenza europea e gestivano democrazie a tempo limitato.
Le Comunità pirata sono state tra le prime a istituire un sistema di controlli ed equilibri simili
a quello utilizzato attualmente dagli Stati Uniti e molti altri paesi.
La prima traccia di un tale governo a bordo di un vascello pirata risale al 17 ° secolo.
Sia il capitano che il quatermaster erano eletti dal personale di bordo.
A loro volta essi nominavano altri subalterni sulla nave.
Il capitano di una nave pirata era spesso un combattente feroce, in cui gli uomini potevano riporre la loro fiducia, piuttosto che una figura di autorità più tradizionale sancita da un’ elite.
Essi condividevano qualsiasi bottino finisse nelle loro mani, mentre quelli feriti in battaglia avevano addirittura diritto ad un risarcimento speciale simile all’attuale assicurazione medica o di disabilità, e non venivano abbandonati ma utilizzati per compiti meno gravosi.
Questi uomini, o mostri, furono dichiarati Hostis Humani Generis, cioe’ nemici del Genere Umano,
solo perche’ vollero aderire ad un proprio ideale di AutoGoverno e vollero abbracciare quella Liberta’
che le c.d. autorita’ sovrane avevano loro condizionato e reso impossibile raggiungere appieno al fine di vivere una vita degna di essere vissuta.
skullconquest2

::::::::::::::::::::::::::::::::::::FINE DEL CAPITALISMO

-Le economie falliscono solo perche’ i sistemi che stanno loro intorno sono gia’ falliti.
Il capitalismo era destinato al cieco fallimento poiche’ ha sempre presupposto risorse infinite in una realta’ di risorse finite.
La Politica Occidentale basata sul capitalismo e’ collassata su queste macerie.
Un reddito massimo di 130000 euro annui dovrebbe essere il limite non superabile da ciascun individuo,
se si guadagna di piu’ Lo Stato redistribuirebbe il surplus del guadagno.
A questo seguirebbe la fine delle aziende private.
Ogni impresa diventerebbe statale, le sole imprese private a cui sarebbe concesso di esistere sarebbero artigiani, piccoli commercianti, agricoltori, pescatori, etc.
Lo Stato fornirebbe terre e mezzi ai disoccupati per ripopolare zone rurali disabitate, e darebbe la priorita’ alla vendita dei loro prodotti sia nel mercato interno che in quello esterno.
Le scuole non insegnerebbero piu’ basandosi sulla divisione di classe ma piuttosto per esaltare le diverse proprieta’ e caratteristiche degli umani, fornirebbero loro un corretto indirizzo di autosviluppo ed adattamento alla coscienza collettiva.

http://it.wikipedia.org/wiki/Hjalmar_Schacht :
una forte politica di Lavori Pubblici promosse la costruzione della rete autostradale tedesca e risolse i problemi di disoccupazione, creando dal nulla milioni di posti di lavoro. I principali provvedimenti intrapresi da Schacht furono: l’annullamento del debito estero, la nazionalizzazione delle grosse imprese, la germanizzazione di quelle piccole; finanziò lo sviluppo attraverso i MEFO, delle obbligazioni emesse sul mercato interno.
Lo Stato appalterebbe a se stesso ogni lavoro, si assisterebbe alla piu’ grande efficienza ed organizzazione nella realizzazione di opere o nel rifacimento di strutture ed infrastrutture.
La busta paga di un amministratore statale base non potrebbe mai superare quella di un operaio, e quella di un capo amministratore non potrebbe mai superare quella di un capo operaio. Amministrare risultera’ un’azione noiosa ma necessaria e mai questa correra’ il rischio di sconfinare nell’abuso, poiche’ non se ne vedrebbe il motivo.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::FINE DEI PROIBIZIONISMI
-La fine del proibizionismo sulle droghe e sulla prostituzione tagliera’ definitivamente le gambe al mostro gigante. La Svizzera e’ ricordata per le banche, per il lavoro offerto a migliaia di italiani, per il cioccolato, ma per questo e’ ricordata ?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/06/marijuana-svolta-svizzera-si-progetto-pilota-per-cannabis-social-club/1563518/

Non mi pare di aver sentito mai parlare della Svizzera come il paradiso dei drogati.
Se i Governi non fossero falsi nell’ esercizio dei loro poteri e utilizzassero meno cio’ che e’ sempre convenuto alle ricche lobbies, di armi, di chaos, allora andrebbero incontro a cio’ che psicologi, psichiatri, filosofi, scrittori etc chiedono da tempo immemore. Thomas Szasz nel suo saggio “Il Mito della Droga” rimarcava che e’ proprio il proibizionismo che funge da catalizzatore nella capillare e massiccia diffusione delle droghe psicotrope illegali. Se ad un tratto queste, continua lo psichiatra, diventassero legali ed alla portata di tutti, niente potrebbe distinguerle da droghe comuni come il caffe’, poiche’ l’aura magica di ignoto che avvolge la sostanza proibita svanirebbe.

::::::::::::::::LA RICONCILIAZIONE E LA FINE DELLE PRIGIONI
-Al programma delle nuove colonie potrebbero aderire gradualmente tutti quei soggetti nati in posti come Librino, Scampia, etc. fino a svuotare sia carceri e radere al suolo posti come quelli, le cave dei mostri della societa’ e della civilizzazione…
Ai mafiosi per aderire verrebbe chiesto di abiurare ogni legame e/o volonta’ mafiosa in cambio di un nuovo inizio e  contravvenendo a tale giuramento sarebbero considerati per sempre alla stregua di reietti e finire come
gli stupratori, gli assassini, violenti in generale, arruolati nell’esercito in forma provvisoria, trasportati in zone di guerre, per esempio Siria e Iraq, lasciati lì ad aiutare le fazioni congeniali a Noi o ai Nostri alleati.
Subito dopo verrrebbero “resi apolidi” ed impossibilitati al riottenimento della cittadinanza italiana vita natural durante, una legione straniera http://it.wikipedia.org/wiki/Legione_straniera dove questi malati o candidati alla redenzione potranno vivere e/o morire a costo zero per i loro concittadini.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::ENERGIA
-L‘energia diventera’ gratuita per tutti, grazie alla costruzioni di almeno 70 centrali nucleari di quarta generazione :
la Francia ad esempio ne ha attualmente circa 60 che soddisfano almeno l’80% del loro fabbisogno, ma sono centrali inferiori alla quarta generazione,
forse molte sono di 2nda. Potete controllare qui :
http://www.iaea.org/pris/CountryStatistics/CountryDetails.aspx?current=FR

-Le Centrali di quarta generazione hanno sistemi di sicurezza avanzati, ridotti pressoche’ al minimo i rischi di fallimento critico, inoltre riciclano il combustibile esaurito nella sua interezza, quindi producono un minimo di scorie che puo’ essere riciclato al piu’.
Con una centrale di questo tipo per ogni milione di abitanti, i nuovi tipi di alimentazione fotovoltaica, e motori ad idrogeno, inquinamento, disuguaglianza e discriminazione nell’accesso alle risorse energetiche saranno solo un pallido ricordo.

-Sapevate che il virus modificato dell’ HIV e’ iniettato nel corpo umano, calibrato per l’ individuazione e la distruzione delle cellule cancerogene, fino al decadimento e alla sua autodistruzione?
Il Virus modificato e’ veicolato da una sorta di motori a propulsione che altro non sono che RadioNuclei a energia/vita limitata, decadendo distruggono se stessi e a loro volta il proprio carico, il virus.
I nuclei radioattivi vengono legati al virus che una volta iniettato cerchera’ automaticamente le cellule malformate , grazie alla sua vicinanza, l’isotopo decade e distrugge la cellula tumorale,
ed infine muore perché quel tipo di radiazioni non puo’ andare troppo lontano,
deve arrivare solo dove serve.
Un isotopo adeguato, che di solito vive solo da un minimo di poche ore ad un massimo di un paio di giorni in modo che non si possa accumulare con i suoi simili vettori.
Oltre all’ HIV possono essere modificati e programmati altri virus conosciuti.
Se da un lato il reperimento di virus offre un assortimento pressoche’ illimitato
la stessa cosa non e’ possibile ottenere per i radionucleidi.
In verita’ ce ne sarebbe altrettanta abbondanza se non fosse per una consistente fetta (e feccia, n.d.R.) di ignoranti in giacca e cravatta che escono dalle universita’ senza aver la minima voglia di prodigarsi per un mondo migliore.
I radionucleidi la cui vita e’ un bene prezioso e fugace per l’ intera razza umana si trovano nelle fresche scorie delle centrali nucleari. Si quelle che hanno , per esempio,
seppellito in Campania, terra dei fuochi, o in Calabria, o ad Haiti, o in Somalia,
quelle scorie che oggi dopo essere state utilizzate per scopi medici, invece che additate come killer,
potrebbero essere smaltite in sicurezza nelle Centrali Nucleari di Quarta Generazione,
cosa che gia’ avviene in Francia.
Con pochissimo denaro si potrebbero curare milioni di casi di tumore in sicurezza,
e il progressivo abbandono dei combustibili fossili e delle tecniche di produzione di massa dei vegetali proprie di quei porci della Monsanto  ,
fara’ diminuire drasticamente i casi di tumore nel mondo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s