IL NIDO DEL CALABRONE

_76876798_afp

Aggiornamenti :

Una grande vittoria, abbiamo lavorato sodo per concedere il nucleare all’ Iran, ved.fine post.

-Il Premier e’ in volo per l’ Italia , lanciamo il pezzo (sperando di non colpire il suo aereo 😀 ) .

-Se non prima torna il nostro Premier dall’ Iraq non scriveremo questo pezzo .
Ovviamente non sapevamo che il brutto anatroccolo voleva fare un blitz in Iraq ,
ecco perche’ non abbiamo scritto nulla fino ad ora .
E’ una grande responsabilita’  “scrivere” su certi argomenti
che toccano grandi Poteri .

-I recenti massacri in Iraq da parte dell’ ISIS mi hanno spinto
ad interessarmi su cio’ che sta avvenendo nel Medio Oriente ancora una volta
e sulle sue ripercussioni in Europa ,
e badate bene che , come dimostreremo, non stiamo scrivendo sull’ “inizio di un qualcosa”
ma piuttosto su “un nido di calabroni” gia’ consolidato
e che sta muovendo guerra all’ Est e all’ Ovest in uno scontro senza esclusioni di colpi .

RIASSUNTO STORICO A VELOCITA’ LUCE
-Dopo i fatti del 2001 , le conseguenti guerre in Iraq ed Afghanistan
con i loro improbabili risultati e la morte avvolta nel mistero del famigerato capo di AL Qaeda,
Gli Stati Uniti ed i loro Alleati ,dopo aver piu’ volte sbandierato la miserabile frase
“Mission Accomplished” , sembrano come gettare un clima di serenita’ ,
a dire il vero , molto artificioso nelle seguenti relazioni diplomatiche
ed informative ai media mondiali .

-Ma la guerra in realta’ non era assolutamente finita :
I disastri maggiori per l’ Impero Americano ,
e conseguentemente anche per la subdola Repubblica Italiana ,
altrimenti chiamata Terra di Mezzo o Middle-Earth ,
nascono con la c.d. Primavera Araba :
l’ attacco all’ Ambasciata Americana a Bengasi , la morte dell’ Ambasciatore statunitense John Christopher Stevens,
l’ Anarchia seguita alla morte di Gheddafi ed infine la Rivoluzione Siriana.

-La Libia, terra dalla quale qualsiasi immigrato e’ “deportato” ,
che sia nigeriano , del Bangladesh o siriano , prima di essere “trasferito in Europa”.

-La Siria ,
terra di Bashar Al Assad , un Dittatore come Saddam Hussein e/o Gheddafi ,
ma che al contrario dei suoi defunti compari non rende la vita al Supremo ,
resistendo come il piu’ tenace degli avvoltoi sulla propria preda .
Si teme l’ uso dell’ arsenale ad armi chimiche di cui Assad dispone,
ma apparentemente pur di mantenere il potere
collabora con le forze internazionali per metterlo via .

LA RELIGIONE MUSULMANA A VELOCITA’ LUCE

-La religione musulmana o Islamismo non e’ unica per tutti i musulmani,
sono prevalentemente divisi in Sunniti e Sciiti .
I sunniti costituiscono piu’ dell’ 80% mondiale del mondo islamico , mentre gli Sciiti circa il 15% e variazioni minori il 5%

sciitisunnitibig Madhhab_Map2
-A loro volta i sunniti seguono (o non seguono completamente o in parte) altre cinque diverse e convergenti scuole di pensiero che interpretano il Sacro Corano .
Nel mondo Sunnita c’e’ una minoranza di individui che interpretano il Corano seguendo gli insegnamenti dell’ egiziano Sayyid Qutb .
Questi sono i piu’ oltranzisti , seguaci della Shaaria , come i nigeriani di Boko Haran ed i fanatici dell’ ISIS .

Come Al Qaeda , i militanti dell’ ISIS si rifanno agli insegnamenti di Sayyid Qutb , un interprete egiziano del Corano che nei suoi voluminosi saggi spinge il popolo sunnita
alla creazione di un califfato dominato da una teocrazia basata sulla rigorosa Legge della Shari’a :
per i seguaci di Qutb , non ci puo’ essere separazione tra potere secolare e potere sacro ,
coloro che mantengono questa distinzione sono considerati prettamente nemici ,
sia pure se sunniti .

-LO STATO ISLAMICO
-Altrimenti conosciuto come Stato Islamico di Iraq e Syria o ISIS .
Troviamo che nel 2011 l’ Intel Americana conosceva gia’ dello Stato Islamico :

https://search.wikileaks.org/gifiles/?viewemailid=1460091

http://www.alsumaria.tv/en/Iraq-News/1-68364-Iraq-Government-cracks-down-on-Al-Qaeda-Islamic-State-of-Iraq.html

Ma cio’ a cui puntiamo realizzare e’ che l’ Intel conosceva DA MOLTO TEMPO
prima del 2011 il famigerato Leader dell’ ISIS e cioe’ : Abu Bakr Al Baghdadi.

Mugshot_of_Abu_Bakr_al-Baghdadi

“After the US invasion of Iraq in 2003, al-Baghdadi helped to found the militant group, Jamaat Jaysh Ahl al-Sunnah wa-l-Jamaah (JJASJ), in which he served as head of the group’s sharia committee.Al-Baghdadi and his group joined the Mujahideen Shura Council (MSC) in 2006, in which he served as a member of the MSC’s sharia committee. Following the renaming of the MSC as the Islamic State of Iraq (ISI) in 2006, al-Baghdadi became the general supervisor of the ISI’s sharia committee and a member of the group’s senior consultative council.”

“According to US Department of Defense records, al-Baghdadi was held at Camp Bucca as a “civilian internee” by US Forces-Iraq from February until December 2004, when he was released. A Combined Review and Release Board recommended an “unconditional release” of al-Baghdadi and there is no record of him being held at any other time.A number of newspapers, in contrast, have stated that al-Baghdadi was interned from 2005 to 2009.”

-Questo sorta di uomo, pezza o pupazzo, come il DoD afferma , e’ stato un detenuto iracheno presso Camp Bucca , vicino alla Citta’ di Umm Qasr, nel Sud Iraq , fino al Dicembre 2004 ,
mentre molti giornali affermano che fu trattenuto dagli americani dal 2005 al 2009 .

-Fatto e’ che dopo un primo vociferare di successi di ribelli iracheni ai primi inizi dell’ Estate del 2014 ,
il 2 Luglio il Sun se ne esce così :

sun-front-page

-Vi traduciamo il testo :

“L’ Editto del Male del Capo dell’ ISIS

Lui ha preso un miliardo nella Banca (in quale Banca ?, n.d.A.)
e Lui dichiara Guerra al Mondo
Grande Baghdadi “

Accanto , una presunta foto di Al Baghdadi , presumibilmente ritoccata con il Microsoft Paint .

Maggiori informazioni su Al Baghdadi :
http://www.businessinsider.com/heres-what-we-know-about-the-caliph-of-the-new-islamic-state-2014-6

http://www.bbc.com/news/world-middle-east-28745990

Qualche giorno prima , esattamente il 29 Giugno del 2014 , Al Baghdadi , con al polso il suo favoloso Rolex, si proclama Califfo dopo aver stabilito il Califfato dello Stato Islamico :

“On 29 June 2014, ISIS announced the establishment of a caliphate, al-Baghdadi was named its caliph, to be known as Caliph Ibrahim, and the Islamic State of Iraq and the Levant was renamed the Islamic State (IS).”

Una mossa aspramente criticata da tutte le altre correnti sunnite :

“The declaration of a caliphate has been heavily criticized by Middle Eastern governments and other jihadist groups,and by Sunni Muslim theologians and historians. Yusuf al-Qaradawi, a prominent scholar living in Qatar stated: “[The] declaration issued by the Islamic State is void under sharia and has dangerous consequences for the Sunnis in Iraq and for the revolt in Syria”, adding that the title of caliph can “only be given by the entire Muslim nation”, not by a single group.”

poiche’ il Titolo di Califfo deve essere dato da una intera Nazione Musulmana non da un singolo gruppo .

Perfino il Leader degli Hezbollah Hassan Nasrallah spara a zero contro la mentalita’ Takfiri Wahhabi (DAESH) che si sta diffondendo nel Medio Oriente chiamandola una “malattia” che non deve essere ignorata poiche’ questi “malati” uccidono la gente in maniera indiscriminata o che siano Yazidi, Cristiani, o Sciiti e perfino gli stessi Sunniti .

In un colpo solo : Hezbollah, Iraniani , Americani , Israeliani, e tutta l’Europa si sono trovati uniti nella decisione di fermare questi sacchi di merda in abiti e bandiera nera .

Di lì a poco in un audio messaggio Al Baghdadi afferma che le truppe del DAESH marceranno su ROMA
poiche’ fa parte della propria missione “stabilire uno stato islamico che raggiunga con un ponte ideale l’ Europa” , ma c’e’ anche la vecchia rivalsa medioevale dei mori che avevano occupato con successo Sicilia e gran parte della Spagna (difatti citata nel suo discorso) .
Nello stesso audio messaggio Al Baghdadi incita tutti i fedeli osservanti sunniti musulmani sparsi per il mondo ad emigrare nel Califfato , ovviamente per renderlo piu’ forte .

Nel recente ed agghiacciante documentario documentario realizzato da VICE :

Dove ancora una volta i miliziani parlano della conquista di Roma e delle battaglie dei musulmani  avvenute in passato per conquistarla ,
Notiamo che quel miliziano emigrato dall’ Europa, Belgio, (molti miliziani provengono dall’ Europa , Africa e persino Australia) parla proprio degli europei, ci dipinge come assassini di musulmani ,
indottrina con metodica pavloviana il proprio bambino fino alla sconvolgente domanda
che tutti i padri fanno ai loro bambini ma che solo una mente perversa e senza redenzione
potrebbe deformare così:

“Da grande vuoi diventare un Martire o combattere come soldato per la Jihad  ?”

Si evidenziano anche altri orrori nella loro spaventosa ed aberrante mostruosita’ :
Molti europei tra la folla , gia’ jihadisti , e la speranza coltivata e costruita
che quei bambini portino a compimento il Sogno della grande Jihad
ed ossia la conquista evidenziata in questa mappa :

ISIS-Map2

-Una mappa dove stranamente , dopo le parole di Al Baghdadi , non appare l’ Italia in nero .

-L’ Italia e’ stata dal dopoguerra “vicina” anche se con le dovute precautele al mondo variegato dei nostri vicini musulmani , vedi anche La Crisi di Sigonella ,
nonche’ da fonti vicine all’ Intel sappiamo di un tacito accordo avvenuto dopo la Crisi di Sigonella e la Strage di Fiumicino del 1985 con non meglio precisate organizzazioni di ribelli (o terroristi, dipende dai punti di vista storici) islamici che prevedeva una sorta di laissez-passer laissez-faire tra loro e L’ Italia :
cioe’ inufficiosamente i nostri Servizi di Intel chiudevano un occhio sul loro passaggio
sul suolo italiano in cambio di non subire alcun attentato terroristico nel proprio territorio
(ponderando anche l’ eventualita’ al non procedimento per “considerevoli concentrazioni” di propri cittadini su navi e/o aerei).

In buona sostanza , con l’ operazione Mare Nostrum , cosa stiamo importando adesso in Italia ed in Europa ?

-Infine facciamo notare come il reporter americano James Foley sia stato tenuto prigioniero da forze fedeli al Dittarore Bashar Al Assad ma che sia stato ucciso sotto la sporca lurida mano di quei sacchi di merda del DAESH .
Questo vuol dire che Bashar Al Assad pur di mantenersi aggrappato al Potere sia entrato parzialmente combutta con i porci neri , dando vita a scambio di prigionieri .
Cosa alquanto disdicevole considerando che il suo regime disponeva di un vasto arsenale armi chimiche letali ,
che seppur trasferito dalle forze internazionali altrove,
potrebbe aver perso e/o dimenticato qualche “container” qui e la’
e che questo potrebbe finire nelle mani di un esercito di psicopatici
il cui sogno e’ quello di sterminarci , tutti , poiche’ “infedeli” .

L’ OPERAZIONE HORNET’S NEST

http://www.tehrantimes.com/ ha pubblicato un articolo in cui Edward Snowden ha descritto un’ unione di forze , joint venture , tra Stati Uniti , Regno Unito ed Israele nello sforzo di creare una organizzazione terroristica
capace di concentrare a se’ , quindi di centralizzare , tutte le azioni sunnito-estremiste nel mondo ,
con l’ apparente scopo di proteggere Israele da minacce alla sua sicurezza facendo divergere l’ attenzione su un nuovo e potente nemico , appunto , Daesh .

http://time.com/2992269/isis-is-an-american-plot-says-iran/

Il Plot di Teheran se visto con gli occhi di un geniale stratega militare degno delle piu’ perfide trame di spionaggio e geopolitica che farebbero invidia perfino a Gideon Raff il creatore di Homeland  ,
piu’ che per proteggere Israele appare invece per farla finita con questi maiali .

Il Nido del Calabrone riempito dai suoi “degni ospiti”
fara’ questa fine :

Ammazzarli tutti con il fuoco di qualche bomba atomica .

Se fosse tutto vero , l’ Intel Americana ed il Mossad avrebbero sottoposto Al Baghdadi ,
o chi ne sta impersonando le veci , alle piu’ sofisticate tecniche di lavaggio del cervello
al fine di farlo diventare un leader supremo terrorista , capace di attirare a se’ tutti gli altri (Ape Regina) ,
ed esporli all’ annientamento .

Concludiamo ricordando la fuffa giornalistica e diplomatica che e’ andata avanti per anni ,
vantando cyberattacchi e quant’ altro per negare all’ Iran la costruzione di Centrali Atomiche
utili al proprio fabbisogno di energia , ritenendo , a torto , che l’ Iran avrebbe invece utilizzato
i materiali radioattivi come l’ Uranio per scopi bellici :

Lasciando perdere le migliaia di falliti giornalisti e media scherani dei poteri forti,
Su questo argomento non ho visto il mondo scientifico esprimersi in maniera netta ed esemplare :

LE CENTRALI NUCLEARI DI QUARTA GENERAZIONE SONO SICURE ,
SMALTISCONO GLI INGENTI RIFIUTI TOSSICI CHE QUEI BASTARDI DEI SERVIZI SEGRETI
AIUTAVANO (o forse ancora aiutano) A FAR SEPPELLIRE IN ITALIA E NEL MONDO ,
MA SOPRATTUTTO ..
Non possono essere utilizzate per produzione di armi belliche
o alcunche’ connesso con esse …

3 Aprile 2015 :

Con questo video finale ed altri che abbiamo diffuso e discusso alla fine siamo riusciti nell’ intento di cooperare con gli sciiti moderati iraniani in chiave anti sunnita estremista.

Una grande vittoria. Grazie a tutti.

Gli oltranzisti israeliani non ne saranno contenti e questo genenera’ una loro vendetta non si sa se a breve o a lungo termine.

Ma non si puo’ sottostare sempre sotto lo sporco giogo sionista.

Il mondo deve sopravvivere oltre la loro tirannia.

 

Advertisements

2 thoughts on “IL NIDO DEL CALABRONE

  1. Pingback: BREAKING : ISIS IN ITALIA | Mascali 7

  2. Pingback: GLORIA al RE | Mascali 7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s